Questo sito contribuisce all’audience di


Roma, una magnifica domus è stata scoperta sotto a un liceo

Una magnifica domus di periodo medio-imperiale è stata individuata sotto al piano delle palestre dello storico Liceo Cavour, nel rione Monti a Roma

Liceo Cavour

Roma non finisce mai di stupire. L’ultima scoperta riguarda una magnifica domus di periodo medio-imperiale, che si nasconde al di sotto del piano delle palestre dello storico Liceo Cavour, nel rione Monti, a soli 100 metri dal Colosseo.

La magnifica domus sotto il liceo Cavour di Roma

La scoperta è stata presentata in anteprima dal quotidiano romano ‘Il Tempo’. La scoperta è stata possibile grazie al lavoro di indagine condotto da un docente e archeologo della scuola e guidato dall’archeologo Filippo Coarelli, con la supervisione del Dirigente scolastico dell’istituto. In questo modo è stato possibile individuare i resti di una magnifica domus di periodo medio-imperiale (metà del II secolo d.C.), che fino a questo momento non era mai stata indagata e che si è conservata in modo eccezionale.

Le pareti presentano quasi interamente la decorazione pittorica, praticamente intatta, e negli intradossi degli archi sono presenti stucchi di ottima manifattura e in ottimo stato di conservazione.

La domus individuata sotto il liceo Cavour di Roma potrebbe far parte di una notevole abitazione di personaggi di rango, individuati attraverso una menzione epigrafica documentata all’inizio del 1900.

Chi sono i proprietari della domus scoperta a Roma

Si tratta di un complesso abitativo di ampie dimensioni e lussuosamente decorato, conservato in ottimo stato e situato in un quartiere centrale della Roma antica, compreso tra Carinae e Esquilino, molto importante da un punto di vista storico (qui abitarono Cicerone, Pompeo e Ottaviano) ma ancora poco noto da un punto di vista archeologico.

Un aspetto altrettanto suggestivo è il fatto che si conoscano i suoi proprietari, sulla base dei dati che emersero nel 1895, in occasione degli scavi realizzati per l’apertura di Via degli Annibaldi, quando fece la sua apparizione il settore più orientale della domus (immediatamente adiacente a quello occidentale, che invece, come scoperto, è conservato sotto il liceo Cavour), che fu distrutto per lasciar passare la via moderna.

Questo edificio ha dimensioni molto ampie: si sviluppa da sud-est a nord-ovest per una lunghezza pari a circa 60 metri, mentre la larghezza della parte esplorata nel 1895 è di circa 20 metri. La parte restante, però, prosegue al di sotto del liceo Cavour.

Parte delle strutture murarie furono realizzate in reticolato di tufo e ciò lascia pensare all’esistenza di una fase più antica, tardo repubblicana o giulio-claudia. Il periodo più recente, in laterizio, apparteneva invece agli stessi anni della parte di domus ancora conservata sotto il liceo: metà del II secolo d.C.

Sempre nel 1895, inoltre, fu recuperato materiale architettonico, scultoreo ed epigrafico, che probabilmente, si legge ancora su ‘Il Tempo’, è conservato nei depositi del Museo delle Terme o in quelli comunali.

La storia del liceo Cavour di Roma

Il liceo scientifico statale Camillo Cavour è un liceo scientifico storico a Roma. Fino al 1960 era situato in via Cavour, poi la sede è stata spostata in via delle Carine 1, nel Rione Monti.

È stato il primo liceo scientifico di Roma: è nato nel 1871 come sezione fisico-matematica del regio istituto tecnico di Roma (poi diventato istituto tecnico commerciale Leonardo Da Vinci). Dopo la riforma Gentile del 1923 fu istituito il regio liceo scientifico di Roma.. Il liceo iniziò la sua attività nell’anno scolastico 1923-24, come filiazione del liceo classico Ennio Quirino Visconti (primo liceo classico di Roma). Nel 1926 il regio liceo scientifico di Roma fu istituito come struttura autonoma, che iniziò le sue attività nel 1926-27. Nel 1946, poi, con l’inaugurazione del liceo scientifico statale Augusto Righi (nato da una succursale del regio liceo), la scuola assunse definitivamente il nome “Liceo scientifico Camillo Cavour”.