Ristoranti panoramici per scoprire con gusto l'Italia

I ristoranti panoramici sono un modo piacevole per scoprire con gusto le bellezze di un'Italia solare, espressiva e affascinante

panorama di positanoL’Italia è, in assoluto, il paese più affascinante al mondo. Le sue bellezze spaziano dalla natura all’arte, dalla terra al mare. I ristoranti panoramici sono un modo per scoprire, con gusto, il nostro Paese.

Sedere al tavolo del ristorante e godere della vista su paesaggi incantati non ha prezzo. Dalla montagna al mare, da nord al sud sono molti i locali panoramici che offrono spettacolari vedute dietro lo scintillio di bicchieri spumeggianti di bollicine, di piatti ricchi di sapore e profumi tipici di questa meravigliosa terra.

La Costiera Amalfitana è la location di maggiore interesse per i panorami mozzafiato sul territorio. La Sponda dell’hotel Sireneuse di Positano è un salto nel passato fatto di canzoni melodiche e cucina tipica.

Lo chef stellato Matteo Temperini ha foggiato la propria esperienza con i migliori maestri, tra cui Alain Ducasse. La tradizione campana viene riproposta con accostamenti azzardati ma azzeccati. Crostacei, molluschi, pesci sono frutto del territorio circostante.

Piano 35 è il nuovissimo ristorante che aprirà, nella prossima stagione, al piano 35 della torre di Intesa San Paolo a Torino. Lo chef è Ivan Milani. Tradizione torinese e innovazione saranno le regole per condurre un ristorante di successo. La vista mozzafiato sulla città con le Alpi sullo sfondo faranno la vera differenza. Al piano 37, nel frattempo, viene inaugurato un lounge bar panoramico con terrazza.

La Terrazza di Portofino è uno splendido affaccio sul mare. Dalla location, infatti, si riescono a vedere il Golfo del Tigullio, il Promontorio e la Costa dei Delfini. La costa ligure scorre sotto gli occhi stando comodamente seduti al tavolo.

Il palato viene stuzzicato dalle preparazioni di Corrado Conti che ripropone antichi piatti di cucina ligure con un tocco di estro e creatività. Il pesce arriva direttamente in tavola conservando tutta la freschezza del pescato di giornata. Non mancano piatti simbolo della regione.

Per gli amanti della montagna è possibile pranzare allo Stube Hermitage. La particolarità della location consiste nell’avere l’impressione di toccare con mano le Dolomiti. Il ristorante, infatti, si trova a Madonna di Campiglio sulla terrazza del Biohotel Hotel.

Cosa c’è di meglio che respirare aria di montagna e godere della vista del verde dei boschi. La cucina è curata e ricercata basati su prodotti biologici locali. La cantina è fornita con più di 300 etichette.

Inserito in un contesto urbano, Unico a Milano offre una spettacolare vista sulla città come da nessun altro punto panoramico. Il ristorante si trova, infatti, al ventesimo piano della WJC Tower in zona Portello.

Lo chef Fabrizio Ferrari propone la cucina tradizionale con un tocco di innovazione che colpirà anche i palati più esigenti. L’ambientazione è moderna e raffinata con cucina a vista. Un salto è consigliato durante la stagione degli eventi a Milano.

Sull’isola dei Pescatori sul lago Maggiore, nel comune di Stresa, sorge l’hotel Verbano. Una posizione invidiabile per il ristorante della struttura che offre il meglio non solo della cucina ma anche del panorama sul lago. Frequentato in epoche passate da grandi personaggi, conserva ancora oggi lo stesso fascino.

La cucina, oltre che sul pescato del lago, offre un assaggio di prodotti di malga delle valli d’Ossola e della pianura novarese. Ideale per banchetti e ricevimenti con vista.

Scendendo lungo lo stivale ci si può fermare a Roma. Imagò è uno dei ristoranti panoramici per scoprire con gusto il fascino dell’Italia. Il locale è stato realizzato per riuscire ad avere una visuale a 360° dei monumenti romani.

Tra un pasto e l’altro, il maître sarà lieto di fornire informazioni sulle attrattive della città. Il locale panoramico si trova la sesto piano dell’hotel Hassler. La cucina è affidata allo chef stellato Francesco Apreda che proporrà il meglio del territorio basato su materie prime di ottima qualità.

Immancabile un salto in Sicilia, terra di sole, di mare e di cucina. A Taormina, il ristorante Timeo offre una suggestiva vista sulla baia. La brezza del mare giunge sul viso dei commensali che riescono a percepire lo spirito dell’isola. La cucina è affidata a Roberto Toro che si dedica con particolare attenzione alla tradizione isolana. Ai piedi dell’Etna si possono gustare pesce spada, spigola, dentici e stocco alla messinese.

Infine, le isole Eolie fanno da sfondo a uno dei ristoranti panoramici per scoprire con gusto il fascino dell’Italia. Spazio Capofaro è un ristorante gourmet a Salina diretto da Niko Romito, tre stelle Michelin. I sapori dell’isola vengono ripresi con slancio, a Km0. La natura dell’isola è protagonista assoluta dei piatti. Le materie prime vengono selezionate con cura per trarre il meglio del sapore. Del resto, gli spunti creativi non mancano in mezzo a una natura incontaminata.

Pubblica un commento