Prezzi record a Laigueglia: è il borgo più caro d'Italia

Nei borghi più belli d'Italia il costo medio delle abitazioni levita fino a 5000 euro a metro quadro, più del doppio del resto d'Italia

Senza titolo-2

Il borghi più caro d’Italia? Secondo il noto portale di annunci “immobiliare.it” è Laigueglia, in provincia di Savona. Qui le case valgono oro e un immobile può arrivare a costare anche 5.071 euro al metro quadro, più del doppio della media nazionale. In Italia, infatti, per acquistare casa si spendono in media 1.940 euro secondo l’analisi del sito. Al secondo posto si piazzano le case di Sperlonga. Per acquistare una delle tipiche abitazioni della costa laziale è necessario pagare mediamente 4.676 euro al metro quadro, il 141% in più rispetto a quanto si spende nella penisola italiana. Sul terzo gradino del podio si piazza un altro bellissimo borgo della costa ligure: Vernazza. Per assicurarsi un’abitazione in questo angolo di paradiso baciato da bellezze e tranquillità è necessario spendere in media 4.468 euro, il 130% in più rispetto a quanto si pagherebbe in media in qualsiasi altra parte d’Italia.

Dati che parlano chiaro: la riviera ligure, con i suoi bellissimi scorci incastonati tra mare cristallino e colline verdi preserva sul suo affascinante territorio alcuni dei borghi più costosi della Penisola. Anche al quarto e al quinto posto, tra l’altro, si piazzano paesini della Liguria: a Cervo, in provincia di Imperia e a Noli, in provincia di Savona comprare casa costa molto caro, almeno 3.900 euro al metro quadro, esattamente il doppio di quanto serve per comprare casa nel resto del territorio italiano. Scorrendo nella classifica delle case più costose anche Moneglia, in provincia di Genova e Seborga in provincia di Imperia si assetano nella top 20 delle abitazioni più costose del Belpaese. Mare, esclusività dei luoghi, placidità del paesaggio, sobrietà del vicinato, sono tutti fattori che nel tempo hanno fatto levitare notevolmente il costo degli immobili nella regione ligure, soprattutto nelle zone che si affacciano sul mare. Ma non c’è solo la Liguria in questa speciale classifica votata all’opulenza. C’è anche Vigo di Fassa, in provincia di Trento che si assesta come il primo dei borghi montuosi più cari d’Italia, qui, all’ombra delle dolomiti le case costano 3.648 euro al metro quadro.

Ma anche al sud non mancano borghi belli e costosi come perle, soprattutto nelle isole: a Cefalù, in provincia di Palermo e a Carloforte, in provincia di Carbonia-Iglesias i prezzi si stanziano su 2.545 e 2.250 euro al metro quadro.

Pubblica un commento