Pecetto da record: la ciliegia più pesante al mondo è italiana

È stata raccolta a Pecetto, piccolo comune in provincia di Torino, la ciliegia più pesante del mondo, un record tutto italiano: pesa ben 33 grammi

Ciliegia

È ancora italiano il record della ciliegia più pesante al mondo, ma questa volta a vincerlo è un’azienda cerasicola di Pecetto, che coltiva questo frutto ormai da quattro generazioni. Un primato notevole che rende omaggio alle verdeggianti colline del torinese in cui ha trovato – letteralmente – terreno fertile.

Pecetto, la ciliegia da record è la più pesante al mondo

La famiglia Rosso gestisce un’azienda cerasicola ormai da oltre 50 anni, portando avanti l’attività che è stata intrapresa nel lontano 1915, con l’acquisto di una cascina sulle colline di Pecetto. È qui, nel piccolo paesino in provincia di Torino, che oggi si stabilisce un nuovo record: la ciliegia più pesante al mondo vanta il primato con i suoi 33,0518 grammi.

Cascina Canape, questo il nome dell’azienda che ha battuto ogni precedente record, è gestita dai fratelli Alberto e Giuseppe e dalla loro mamma Maria Teresa Rosso. Con cura e dedizione, si occupano di ben 6 ettari di terreno coltivato, la maggior parte dei quali è destinata proprio alla cerasicoltura. Nei loro campi crescono 70 varietà diverse di ciliegie, ma quella ad aver vinto il primato di più grande al mondo appartiene alla varietà Carmen.

Il record della famiglia Rosso

In un anno particolarmente difficile per le coltivazioni italiane (dopo il maltempo e le gelate primaverili, ora è allarme siccità in varie regioni della penisola), l’azienda ha ottenuto risultati incredibili. In realtà, già da diverse stagioni la famiglia Rosso aveva notato come le sue ciliegie Carmen fossero di dimensioni importanti. Sicuramente ben al di sopra del precedente record di ciliegia più pesante al mondo, detenuto a Ferrara da un frutto di 26 grammi.

Nel pieno rispetto dei parametri richiesti dal Guinness World Record, i fratelli Rosso hanno contattato i misuratori ufficiali italiani dell’INRiM (Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica) per testimoniare il loro primato. E nel giro di pochi giorni, è arrivata l’attesissima risposta (positiva): per Pecetto, è record mondiale.

Fabrizio Galliati, presidente di Coldiretti Torino, ha annunciato: “Questa è una zona vocata alla coltivazione di ciliegie e alla cerasicoltura, e questa storia dimostra che la qualità, il lavoro e gli investimenti pagano. Nonostante la gelata di aprile, la produzione è stata buona e la pezzatura è davvero incredibile. Ciliegie di media da 26-28 grammi con punte da 30 grammi sono un’eccellenza di questo territorio”.

Si ringrazia la pagina Facebook Le ciliegie di Cascina Canape per l’immagine.