Questo sito contribuisce all’audience di

Virgilio InItalia

Paura a Focene: enorme telo bianco caduto in mare. L'ipotesi

A Focene, all'altezza di uno stabilimento balneare, un enorme telo bianco è caduto in mare: paura e stupore tra i bagnanti testimoni dell'episodio

Onde mare

Giornata di paura a Focene: la località balneare del Lazio, non lontana dall’aeroporto internazionale Leonardo da Vinci, è stata protagonista di un episodio particolare legato all’avvistamento di un oggetto non identificato in cielo che poi, una volta sceso, si è rivelato essere un enorme telo bianco.

Un telo bianco cade in mare a Focene

Il 5 settembre 2023 su una spiaggia di Focene si è materializzato un oggetto volante non identificato che ha ipnotizzato i bagnanti per qualche minuto, prima di precipitare in mare: è successo all’altezza dello stabilimento “Buena Onda”, con tante persone che sono rimaste ipnotizzate e spaventate di fronte a quello che stavano vedendo in cielo.

L’episodio è stato documentato attraverso diversi video girati da parte di una bagnante, probabilmente con il proprio smartphone: i video sono stati riportate da diverse testate online e sono diventati subito virali.

In un video in particolare si vede l’oggetto volante fare capolino sulla spiaggia al largo di Focene per poi scendere verso il mare, dove è rimasto incastrato tra gli scogli: per portarlo a riva è stato necessario l’intervento di diverse persone, tra le quali anche dei bagnini.

Una volta arrivati a riva, il grande dubbio è stato fugato: si trattava di un enorme telo bianco. Scoperto il telo, è subentrato un altro interrogativo: come ha fatto a librarsi in cielo? Sono state formulate diverse ipotesi riguardo a quanto successo sulla spiaggia di Focene.

Telo bianco a Focene: le ipotesi formulate

C’è chi ritiene si trattasse di un pallone aerostatico e chi di un telo di una serra che è stato risucchiato in alto dalle correnti ascensionali. Altri, invece, ipotizzano che il telo fosse materiale sensibile, magari di provenienza militare.

Fino a questo momento la Capitaneria di Porto e la Guardia Costiera hanno verbalizzato l’accaduto e hanno poi provveduto a rimuovere il telo dalla spiaggia del litorale romano poco distante dallo scalo internazionale Leonardo da Vinci di Fiumicino, inserito nella classifica dei migliori aeroporti al mondo.

L’autrice dei video finiti online e riportati da diverse testate ha raccontato così quanto successo a Focene, soffermandosi sullo stupore provato di fronte al recupero dell’enorme telo bianco:

“Metri e metri di stoffa carta – le parole dell’autrice del video riportate dal Corriere della Sera – una sorta di tessuto non tessuto, che per oltre cinque minuti ha volato in verticale, veniva giù dall’alto, era sottile, sembrava trascinato da qualcosa di pesante. Solo quando è atterrato in mare si è aperto e ci siamo resi conto della dimensione”.

In Italia non è certamente la prima volta che accadono episodi simili, con oggetti non identificati che vengono avvistati in aria e in alcuni casi vengono additati come ufo: basti pensare che nel nostro Paese, solo nel 2022, ci sono state più di 300 segnalazioni di oggetti volanti non identificati, almeno 30 in più rispetto a quelle segnalate nel 2021.

Uno degli episodi più recenti, però, risale al marzo del 2023 quando il Centro Ufologico Mediterraneo ha ricevuto la segnalazione di un presunto avvistamento ufo a Salerno: la segnalazione è arrivata da parte di due testimoni che hanno notato quattro oggetti scuri volanti in cielo.