In un parco acquatico della Sicilia c'è uno scivolo "demoniaco"

La nuova attrazione di un noto acquapark a pochi chilometri da Catania, è diventata oggetto di una petizione che chiede di cambiarne l'immagine

In un parco acquatico della Sicilia c'è uno scivolo "demoniaco"

Una particolare petizione è apparsa sul noto sito Change.org e ha come bersaglio il nuovo scivolo dell’acquapark siciliano Etnaland, punto di riferimento per il divertimento estivo di grandi e piccini a pochi chilometri da Catania, dal nome e dall’immagine “demoniaca”.

Realizzato ai piedi dell’Etna, nei pressi di Belpasso, il parco acquatico propone attrazioni di ogni sorta, dagli intramontabili Kamikaze alle attrazioni con gommoni e battelli, dalle piscine alle zone verdi e relax. La new entry più importante di quest’anno è il “Devil Race”, che permette ai partecipanti di sfidarsi in una gara di velocità, partendo simultaneamente da sei piste parallele, lunghe 130 metri ciascuna.

L’obiettivo è sfuggire alle fiamme di Devil e sfidare i propri amici, ma quel richiamo al diavolo ha fatto insorgere “Il Popolo Cristiano Siciliano”, un collettivo di cristiani evangelici che ha deciso di lanciare una petizione per invitare il parco acquatico di Belpasso a cambiare nome all’attrazione.

«Credo e sostengo fortemente l’importanza dei valori cristiani sia in Italia che nel mondo e quindi oltre occidente – si legge nella petizione – Questa è una cosa laddove si menziona il diavolo, valorizzandolo come gioco-divertimento. Allo stesso tempo quindi situazione contro la Bibbia e il credo cristiano. Sottolineo questa petizione – conclude il gruppo – in quanto il gioco ricorda tra le altre cose l’ambiente infernale, che è una destinazione reale. Non edifica di certo intenderla come gioco, volendola esprimerla poi come se il diavolo fosse solo un personaggio inventato, “dantesco”».

Al momento, i sostenitori della causa sono 140. Intanto, lo scivolo al centro delle polemiche sembra già essersi affermato come attrazione dell’estate, nel noto AcquaPark siciliano.

Con una superficie complessiva di 280.000 metri quadrati, l’Etnaland è il parco divertimenti più grande del Sud Italia. Al suo interno prevede diverse possibilità di svago, da quello prettamente ludico, caratterizzato dall’AcquaPark e dal ThemePark, a quello didattico rappresentato dal Parco della Preistoria e dal percorso botanico, dagli spettacoli di edutainment e dai laboratori didattici.

Il biglietto per l’AcquaPark di Etnaland costa 22 euro per adulti e ragazzi, 15 euro per i bimbi di altezza inferiore ai 140 cm ed è gratuito per i bambini al di sotto del metro d’altezza.