Torino, l'Europa premia il Museo Egizio per i suoi papiri

Il Museo Egizio di Torino ha ricevuto un importante premio europeo grazie al suo progetto Turin Papyrus Online Platform: ecco di cosa si tratta

Torino, l'Europa premia il Museo Egizio per i suoi papiri

Il Museo Egizio di Torino ha ottenuto un importante premio europeo. La storica istituzione sabauda ha ricevuto il riconoscimento di Premio del Patrimonio- Premio Europa Nostra 2020 nella categoria “ricerca” grazie al progetto Turin Papyrus Online Platform (TPOP).

La cerimonia di premiazione si è svolta al Museo Egizio nella giornata di lunedì 12 ottobre, alle ore 18, alla presenza di Evelina Christillin (presidente del Museo Egizio), Hermann Parzinger (presidente esecutivo di EuropaNostra, presente con un video messaggio), M. Cristina Vannini (membro della giuria Europa Nostra Award/European Heritage Awards), Massimo Gaudina (capo della Rappresentanza a Milano della Commissione europea) e Luca Jahier (presidente del Comitato economico e sociale europeo).

La consegna del premio ha visto protagonisti Christian Greco (direttore del Museo Egizio) e Susanne Töpfer (curatrice dei Papiri del Museo Egizio).

Lo scorso giugno, la città di Torino aveva ricevuto un altro premio europeo: il premio Covenant of Mayors 2020, per aver ridotto di un terzo, dal 1990 a oggi, le emissioni di anidride carbonica.

Cos’è il progetto TPOP del Museo Egizio di Torino

Il progetto TPOP del Museo Egizio di Torino ha reso possibile digitalizzare e mettere a disposizione la collezione dei papiri ieratici del villaggio di Deir-el-Medina.

La collezione papirologica torinese, che conta quasi 700 manoscritti interi o ricomposti e più di 17 mila frammenti di papiro, è tra le più significative a livello mondiale.

L’obiettivo del progetto Turin Papyrus Online Platform, la cui prima fase è stata avviata nel 2017 e si è conclusa nel settembre 2019, è quello di rendere accessibili tutti i papiri sia alla comunità scientifica che al grande pubblico, oltre a garantirne una migliore conservazione e valorizzazione.

I numeri del Museo Egizio di Torino

Il Museo Egizio di Torino si è posizionato al terzo posto della speciale classifica dei musei italiani più visitati nel 2019. L’importante istituzione sabauda, nel 2019, ha ospitato ben 853.320 visitatori, meno solo delle Gallerie degli Uffizi a Firenze (4.391.895 presenze nel 2019) e della Galleria dell’Accademia, sempre a Firenze (1.704.776 visitatori nel 2019).

Come e quando visitare il Museo Egizio di Torino

Il Museo Egizio di Torino, in via Accademia delle Scienze, è aperto il lunedì dalle ore 9 alle ore 14 e dal martedì alla domenica dalle 9 alle 18,30. Il biglietto intero costa 15 euro (ad agosto e settembre 2020 è stato in promozione a 9 euro), il ridotto per gli studenti (15-18 anni e universitari) costa 11 euro (2 euro ad agosto e settembre 2020), il ridotto junior (6-14 anni) costa 1 euro. Sono disponibili, poi, il family ticket (2 adulti più 2 minori), al prezzo di 18 euro, e il Pass 60 a 4,50 euro.