Il muro della gentilezza arriva anche a Trento

La struttura dove lasciare cappotti e capi invernali a chi ne ha bisogno è stata installata in Piazza Fiera, di fronte ai mercatini di Natale

Muro della Gentilezza Trento

Una sorta di armadio solidale a cielo aperto, dove lasciare cappotti o altri indumenti invernali che non si usano più a chi ne ha bisogno. In prossimità delle feste natalizie, il “Muro della Gentilezza” è arrivato anche a Trento, precisamente in Piazza Fiera, accanto all’entrata dei mercatini di Natale.

L’iniziativa di solidarietà è stata promossa dal Comune di Trento, che si è avvalso del contributo dell’artista trentino Senka Semak, noto nel mondo della street art, autore della decorazione della struttura realizzata per aiutare i meno fortunati. Sulla sua pagina Facebook, Semak si è detto felice di partecipare a questo progetto, che si è trasformato anche in un’occasione di discussione e scambio di idee su argomenti come l’emarginazione e l’inclusione.

“Se non ne hai bisogno lascialo. Se ne hai bisogno prendilo”, è lo slogan impresso sulla targa appesa alla struttura suddivisa in due scomparti. Chi ha un cappotto, un vestito, ma anche cappelli o maglioni in buono stato che non utilizza più o che vuole semplicemente donare è invitato ad appenderli sui ganci dell’armadio solidale installato in Piazza Fiera a Trento. Allo stesso tempo, coloro i quali non abbiano vestiti pesanti per proteggersi dal freddo, potranno prendere il capo di cui hanno bisogno senza doverlo restituire.

Un’iniziativa che vuole scaldare anche il cuore di chi è in difficoltà, con un gesto semplice che può fare la differenza. Partito dall’Iran con il nome di “Walls of Kindness”, il muro contro freddo e povertà ha fatto il giro del web e del mondo, approdando anche in alcune città italiane, tra cui Torino, Roma, Latina, Bologna e Catania. Ora è la volta di Trento, che ha realizzato il “Muro della Gentilezza” in uno dei luoghi simbolo del Natale trentino.

La struttura, infatti, è stata installata in Piazza Fiera, proprio di fronte ai mercatini natalizi, di modo che le attività commerciali della zona potranno controllare che l’opera solidale non venga danneggiata da eventuali atti vandalici.

Il “Muro della Gentilezza” va ad alimentare, così, lo spirito natalizio che aleggia sul rinomato “Mercatino di Natale di Trento”, giunto alla 26esima edizione, diventato un appuntamento imperdibile per i tanti visitatori e turisti arrivati da ogni parte d’Italia e del mondo, nonché per il territorio trentino e le realtà che lo vivono quotidianamente.