Questo sito contribuisce all’audience di

Virgilio InItalia

Il murale di Berlusconi a Milano vandalizzato: chi l'ha rimosso?

Il murale realizzato da AleXsandro Palombo a Milano che ritraeva Silvio Berlusconi è stato in questi giorni più volte preso di mira dai vandali

Murale di Berlusconi vandalizzato

L’opera dell’artista AleXsandro Palombo dal titolo “Self made man”, che ritraeva Silvio Berlusconi mentre si auto-intitolava una via di Milano, è stata prima vandalizzata e poi cancellata con della pittura grigia.

Atti di vandalismo sul murale che ritraeva Silvio Berlusconi

Sono passati pochi giorni da quando lo street artist AleXsandro Palombo ha deciso di dipingere un murale a Milano con soggetto Silvio Berlusconi.
Nell’opera veniva ritratto il Cavaliere (morto il 13 giugno ’23) in abito blu con un secchiello di colla e un pennello in mano. Sopra di lui era appena stato attaccato il nuovo segnale che dava il nome alla via rinomata “Via Silvio Berlusconi 1936-2023”.  Sul secchiello di colla era scritto “Self made man” che era anche il titolo dell’opera. Il murale era stato realizzato nel quartiere Isola di Milano in via Volturno al numero 34 proprio davanti all’edificio in cui Silvio Berlusconi ha trascorso gran parte della sua infanzia con la famiglia.

Purtroppo, l’opera è già stata presa da assalto da alcuni vandali in più occasioni. Prima alcuni aggiunto sotto la scritta “Self made man” riportata nel barattolo di colla “Con l’aiuto della ‘ndrangheta”. Mentre sotto targa che riportava il suo nome e l’anno di nascita e morte era stata aggiunta da sconosciuti la didascalia “Ex Pdc – Uomo d’affari e vecchio p….”.
Appena notate queste scritte che Palombo aveva detto essere “offensive e ingiuriose” alcuni residenti del quartiere si erano subito mobilitati per rimuoverle e riportare il murale alla sua fattezza originale. Dopo aver ripristinato l’opera, però, altri ignoti hanno deciso di cancellarla del tutto utilizzando della vernice grigia. La tintura aggiunta, però, lascia ancora intravedere sul muro l’ombra del ritratto del Cavaliere.

Le dichiarazioni del Comune

Sin da quando era stato dipinto, il murale di Berlusconi aveva sollevato diverse polemiche. Alcuni, infatti, nei social avevano scritto che speravano come altri murales della città anche questo venisse vandalizzato presto. E così è stato.
L’opera che AleXsandro Palombo ha realizzato aveva suscitato sin dall’inizio un grande dibattito. L’artista, infatti, aveva detto che dopo settimane dalla morte del Cavaliere la politica ancora era divisa: “Sono passate due settimane dalla morte di Silvio Berlusconi e da oggi Via Volturno la strada del quartiere Isola di Milano dove Berlusconi è cresciuto, è diventata via Silvio Berlusconi.” Sul fatto era stato intervistato anche il sindaco di Milano Beppe Sala il che aveva spiegato come in Italia solo a dieci anni dalla morte si può dedicare una strada e non ci sono mai state deroghe a questo. La posizione del primo cittadino di Milano è quindi diversa da quella del sindaco di Apricena, comune del foggiano che invece ha già deciso di intitolare una via al Cavaliere.

Riguardo al murale vandalizzato, però, AleXsandro Palombo è intervenuto indicando come possibili autori gli “addetti al decoro urbano”. Alle sue parole hanno fatto eco quelle del presidente dei senatori di Forza di Licia Ronzulli. Le dichiarazioni della Ronzulli sono state riportate da La Reppublica: “Altro che addetti al decoro urbano. È indecoroso chi ha spedito i dipendenti del Comune di Milano a rimuovere il murale del presidente Berlusconi, ‘self-Made man’, opera dell’artista aleXsandro Palombo, che ieri era stato imbrattato da imbecilli e prontamente ripulito.” A queste parole ha risposto il Comune di Milano dichiarando, secondo quanto riporta sempre Repubblica: “Nessuno degli addetti del Comune né degli operatori di Amsa ha cancellato il ritratto dell’ex premier, che era apparso due giorni fa.”