La Mostra del Cinema di Venezia 2020 si farà: le date

Il Governatore del Veneto Luca Zaia, membro del Cda della Biennale, conferma che la Mostra del Cinema di Venezia 2020 si svolgerà a settembre

Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia

La Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia si svolgerà regolarmente a settembre: a dichiararlo è stato il Governatore del Veneto Luca Zaia che fa parte anche del Consiglio d’Amministrazione della Biennale.

Il mese di settembre è stato indicato come periodo in cui è prevista la finestra per le elezioni: per questo la Serenissima può ospitare l’appuntamento annuale dedicato al mondo del cinema. La Mostra si farà rispettando tutte le linee guida del Governo sul distanziamento sociale, anche se con molta probabilità non ci saranno tutte le produzioni che ogni anno arrivano sulla Laguna, in quanto il Coronavirus ha fermato le lavorazioni di diversi film.

Il Veneto, proprio come il resto d’Italia, inizia a ripartire dopo la prima fase dell’emergenza Codid-19. A giugno riapre il parco di divertimenti Gardaland, a settembre prende il via la 77esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica. La manifestazione, organizzata dalla Biennale di Venezia e diretto da Alberto Barbera, è in programma al Lido dal 2 al 12 settembre.

La Mostra rappresenta l’evento cinematografico più atteso d’Italia e ogni anno porta al Lido i più grandi nomi del cinema nazionale e internazionale. L’intento della manifestazione è quello di favorire la conoscenza e la diffusione del cinema in tutte le sue forme di arte, di spettacolo e di industria, in uno spirito di libertà e di dialogo.

Venezia punta molto sul mondo dello spettacolo per ripartire dopo la quarantena: Zucchero ha dato il via a una serie di concerti sull’acqua previsti per l’estate. Gli eventi musicali saranno seguiti dalla Mostra del Cinema che, oltre a presentare i film in gara, ogni anno organizza retrospettive e omaggi a personalità che hanno fatto la storia del cinema, come contributo per una migliore conoscenza della settima arte.

L’edizione del 2019 ha visto la giuria premiare Joker di Todd Phillips con il Leone d’oro per il miglior film. La Coppa Volpi per la miglior interpretazione femminile è andata a Ariana Ascaride con il film Gloria Mundi, mentre quella per la migliore interpretazione maschile è stata assegnata a Luca Marinelli, protagonista di Martin Eden. Premio speciale dei giurati a La Mafia non è più quella di una volta, diretto da Franco Maresco.