Migliori vini italiani: guida alle Cantine d'Italia 2021

Sono 15 le new entry nella Guida alle cantine d'Italia 2021 di Go Wine che con un racconto coinvolgente racconta non solo di vini ma anche di tradizioni

Migliori cantine 2021

Go Wine torna a parlare di enoturismo con la pubblicazione tanto attesa che ogni anno diventa un punto di riferimento per gli appassionati del settore. Nella nuova guida alle migliori cantine d’Italia per il 2021 appena pubblicata, Go Wine racconta come la cantina sia diventata negli ultimi anni simbolo di promozione territoriale .

Guida alle cantine 2021: di cosa tratta

La guida alle cantine 2021 di Go Wine punta l’attenzione sull’evoluzione del concetto di cantina che diventa un luogo protagonista di un viaggio in cui assaporare la realtà autentica di un luogo attraverso la tradizione, i sapori ei paesaggi. L’edizione non è una semplice classifica delle migliori cantine ma attraverso la narrazione privilegia le storie dei vigneti , dei borghi e le vicende legate al vino.

Questo prodotto, ideale anche come regalo, non è pensato solo per esperti di vini e appassionati ma anche per gli appassionati di turismo enogastronomico o per chi ama scoprire la cultura dei territori anche attraverso i prodotti locali. Oltre alle 790 cantine e ai 4350 vini segnalati , la guida suggerisce anche luoghi dove soggiornare e mangiare attraverso uno storytelling emozionante e coinvolgente.

Marcia in più del volume sono le 235 “Impronte Go Wine” che la guida assegna alle eccellenze che si sono distinte per profilo produttivo, luogo e accoglienza . La classifica delle Impronte Go Wine si aggiorna di anno in anno e per l’edizione 2021 conferma in cima la Toscana con 48 impronte , seguita dal Piemonte con 43 e dal Veneto con 34 .

Novità confermata per il secondo anno consecutivo sono i Percorsi Autoctoni identificati dal simbolo dell’acino in carrozzina ; questo riconoscimento viene assegnato alle cantine che hanno svolto un minuzioso lavoro di ricerca a favore dei vitigni autoctoni .

Premi speciali assegnati da Go Wine

La guida assegna anche 7 Premi speciali dedicati a cantine che hanno raggiunto traguardi importanti su determinati temi. Ecco i 7 premi speciali assegnati dalla Guida delle Cantine d’Italia 2021:

  • Premio “Alto Confort” per il Relais aziendale dell’anno alla Locanda La Raia a Gavi, in Piemonte
  • Premio “Cantine Golose” per la tavola aziendale dell’anno a Opera02 Ca ‘Montanari , a Castelvetro di Modena, in Emilia Romagna
  • Premio “Cantine Meravigliose” per l’EnoArchitettura dell’anno a D’Araprì a San Severo, in Puglia
  • Premio “Enocultura” al Museo del Vino Zeni Fratelli a Bardolino, in Veneto
  • Premio “Autoctono si Nasce” a Montefalco Sagrantino 25 anni dell’azienda Arnaldo Caprai a Montefalco, in Umbria
  • Premio “Buono … non lo conoscevo!” a Ormeasco di Pornassio Superiore della Tenuta Maffone a Pieve di Teco, in Liguria
  • Premio “Vini Storici d’Italia” a Falerno del Massico Vigna Camarato a Villa Matilde, in Campania

15 nuove cantine inserite nella guida di Go Wine

  • Badia a Coltibuono (Toscana)
  • Bellavista (Lombardia)
  • Ca ‘del Bosco (Lombardia)
  • Capezzana (Toscana)
  • Castello Vicchiomaggio (Toscana)
  • Ceretto (Piemonte)
  • Donnafugata (Sicilia)
  • Feudi di San Gregorio (Campania)
  • Ferrari (Trentino), Florio (Sicilia)
  • Fontanafredda (Piemonte)
  • Lungarotti (Umbria)
  • Malvirà (Piemonte)
  • Masciarelli (Abruzzo)
  • Planeta (Sicilia)