A Isernia è partita la caccia alla meteorite caduta il 15 marzo

Dopo essere stato avvistata sui cieli di Roma gli studiosi ipotizzano la sua caduta in Molise in provincia di Isernia e hanno avviato le ricerche

Dopo la registrazione della caduta della meteorite il 15 marzo sono partite ufficialmente le ricerche per ritrovarla: in campo non solo una squadra di esperti ma anche diversi volontari che hanno risposto all’appello e sono pronti a mappare il territorio secondo la suddivisione in sottozone eseguita dal personale tecnico.

A Isernia partono le ricerche della meteorite

La meteorite secondo gli studiosi ha una dimensione di circa 10 cm e al momento della caduta richiama il fenomeno delle stelle cadenti ma si distingue proprio per le dimensioni che generano un residuo a terra. Tiberio Cuppone, del Dipartimento Scienze della Terra di UniFi, ha dichiarato in un’intervista ufficiale che non è possibile stimare una percentuale di possibilità e di tempistiche per il ritrovamento, specificando che la zona da mappare è di circa 2 km per 1,5 km che corrisponde al paese di Temennotte di Sant’Agapito in provincia di Isernia.

La zona viene divisa in lotti più piccoli che verranno poi mappati dalle squadre di volontari e professionisti a disposizione per la ricerca. Chi parteciperà alla ricerca ad occhio nudo dovrà tenere in considerazione alcuni elementi per valutare il ritrovamento: si cerca un oggetto di colorazione scura, con un aspetto liscio e smussato.

La squadra di ricerca dell’UniFi chiede la collaborazione dei cittadini della zona suggerendo in caso di possibile ritrovamento di scattare fotografie e di annotare la posizione, evitando di toccarla a mani nude e soprattutto di contattare rapidamente gli organi competenti che andranno sul posto a verificare e prelevare la meteorite per sottoporla a studi e ricerche.

La caduta della meteorite

In data 15 marzo l’Italia centrale è stata protagonista di un fenomeno davvero curioso: un bolide è stato avvistato nei cieli della zona e fotografata tra Roma eil Molise. Secondo gli esperti di PRISMA il meteorite è caduto in Molise e più precisamente in una zona di 2 km x 1,5 km corrispondente al paese di Temennotte, in provincia di Isernia.

Secondo i primi studi ottenuti dai dati la meteorite pesa circa 1 kg e sono partite in questi giorni le ricerche non solo di studiosi ma anche di volontari; UniFi chiede la massima collaborazione anche da parte dei cittadini chiedendo di non toccare mai a mani nude quella che potrebbe essere la meteorite ma suggerendo di scattare fotografie e contattare gli organi competenti.