A Marettimo pescato un tonno record da 300 chili

A Marettimo, la più occidentale delle Isole Egadi in Sicilia, è stato pescato un tonno da record, lungo quasi tre metri e da 300 chili di peso

Tonno

Pesca da record a Marettimo, l’isola più occidentale delle Egadi, in Sicilia. Due pescatori hanno preso un tonno da oltre 300 chili e lungo quasi tre metri.

I protagonisti di questa impresa sono i fratelli Alberto e Ignazio Bevilacqua. I due sono salpati dallo Scalo Vecchio intorno alla 3 del mattino per affrontare la loro quotidiana battuta di pesca. Dopo un paio di ore dalla partenza, a circa cinque miglia a nord del promontorio di Punta Troia, i pescatori hanno avvistato un enorme tonno.

Sono partite così le operazioni di cattura. Alberto e Ignazio Bevilacqua, per pescare il tonno gigante, hanno utilizzato il sistema della pesca con il palangaro, in gergo detto anche “coffa” o “conzo”. Questa tecnica si avvale dell’aiuto di molti ami robusti ed è praticata da sempre in tutto il Mar Mediterraneo.

Non appena i due fratelli si sono accorti che dal fondo delle acque stava salendo il pesce, armati di tanta pazienza, hanno iniziato a sfiancare il gigantesco tonno. Un duro lavoro che li ha tenuti impegnati per oltre due ore: tanto ci è voluto per portare il pesce a bordo e realizzare la natura dell’impresa appena realizzata a Marettimo, la più occidentale delle Egadi che comprendono anche Favignana, inserita nella lista delle isole penitenziario più belle d’Italia.

Per i fratelli Ignazio e Alberto Bevilacqua si tratta di un sogno diventa realtà: i due, una volta catturato il pesce, hanno finalmente potuto gioire e si sono lasciati andare all’emozione per aver pescato un tonno da record, cosa che non erano mai riusciti a fare nel corso della loro lunga esperienza di pescatori in mare.

La festa per la pesca da record del tonno da oltre 300 chili e lungo quasi tre metri è proseguita anche dopo l’attracco della loro imbarcazione. Ad attendere Ignazio e Alberto c’erano i loro familiari e tanti curiosi, insieme a un amico con una gru, chiamato appositamente per aiutarli a trasportare l’enorme esemplare.

Il pesce è stato portato dalla piccola imbarcazione fino allo Scalo di Mezzo, dove è stato poi immortalato con scatti fotografici dagli abitanti dell’isola in provincia di Trapani, la città italiana che offre il miglior rapporto qualità prezzo per le strutture alberghiere dell’intera penisola.

La pesca del tonno gigante segue di qualche settimana un’altra impresa, quella realizzata sul Lago di Garda dove è stata pescata una trota da record di quasi 10 chili.