Le isole penitenziario sono le più belle d'Italia

Da Montecristo a Ponza, passando per l'Asinara: alla scoperta delle isole italiane che hanno ospitato colonie penali

Isola di Montecristo

In Italia ci sono diverse isole che in passato sono state sedi di colonie penali dove venivano inviati nemici politici o personaggi ritenuti pericolosi e destinati al carcere.

Dall’isola di Montecristo a Pantelleria, passando per Ponza e l’Asinara: ecco le isole penitenziario più belle d’Italia in una classifica stilata dalla CNN. Al primo posto troviamo l’isola di Montecristo, quella che ha ispirato Alexander Dumas in uno dei suoi capolavori, “Il Conte di Montecristo”. Gioiello dell’arcipelago toscano, è diventata una colonia penale nel corso del XIV secolo. Per visitarla occorre una lunga lista d’attesa e ogni anno, sono solo mille i fortunati che possono avere il privilegio di poter scoprire i segreti nascosti nella sua natura selvaggia e incontaminata, nominata come riserva della biodiversità dall’Unione Europea.

Segue Pantelleria, in Sicilia, conosciuta come la Perla nera del Mediterraneo.  Isola vulcanica molto vicina alle coste della Tunisia, nel corso dei secoli ha rappresentato un punto strategico nel Mediterraneo, a cominciare dai Romani. Divenne colonia penale con l’arrivo degli spagnolo che la occuparono. Al terzo posto si torna in Toscana sull’isola di Capraia che è stata sede di una colonia penale anche in tempi recenti, fino al 1986. Il forte di San Giorgio, una delle sue attrazioni principali, permetteva agli isolani di difendersi dai pirati. Si raggiunge in traghetto partendo da Livorno e si può esplorare attraverso diversi sentieri ideali per il trekking.

Una prigione abbandonata costruita dai Borboni nel Settecento si trova sull’isola di Santo Stefano nel Lazio. Per raggiungerla è necessario affidarsi a tour organizzati che partono dalla vicina isola di Ventotene, inserita alla sesta posizione nella classifica stilata dalla CNN. Al quinto posto troviamo l’isola di Gorgona che si trova proprio di fronte a Livorno ed è la più piccola isola di tutto l’Arcipelago Toscano ed ospita un carcere ancora attivo. Settima piazza per l’Asinara che da colonia penale è diventata parco protetto e popolato da oltre 650 specie di animali, tra i quali l’asinello bianco. Meta tra le preferite di chi sceglie la Sardegna, ha coste frastagliate, spiagge e cale e può essere attraversata quasi esclusivamente in bicicletta.

Ottavo posto per Ponza, considerata una delle isole più belle del mar Mediterraneo e meta di tanti turisti durante l’estate, soprattutto per la famosa spiaggia di Chiaia di Luna, circondata da una scogliera altissima a picco sul mare. Alla nona posizione troviamo l’isola di Pianosa che ha ospitato un carcere di massima sicurezza fino al 1998. Decimo posto, infine, per Favignana, la più grande delle isole Egadi. Sull’isola vennero portati centinaia di prigionieri all’inizio del 900, quando l’Italia invase la Libia.