Indice del clima 2019, Imperia guida la classifica

Pubblicata la classifica dell'indice del clima del Sole 24 Ore: sono stati 107 i capoluoghi presi in esame, 10 i parametri di valutazione

imperia clima

Sono 107 le città capoluogo che sono state inserite nella classifica sull’Indice del Clima stilato dal Sole 24 Ore. Dieci, invece, gli indicatori per tracciare le performance dal 2008 al 2018: soleggiamento, indice di calore, ondate di calore, eventi estremi, brezza estiva, umidità relativa, raffiche di vento, piogge, nebbia e giorni freddi.

Da una prima analisi dei risultati emerge che il Sud Italia e le isole sono i luoghi dove si vive meglio sotto questo punto di vista, rispetto a Centro e Nord del nostro Paese.

“Regola” che non vale però con la prima posizione della classifica: è Imperia infatti a guidarla. La cittadina si trova in Liguria, nella riviera di Ponente, ed è caratterizzata da temperature che negli ultimi dieci anni si sono attestate su una media di 16,4 gradi, piogge scarse e sole.

Insieme ad Imperia in cima alla classifica si trovano: Catania e Pescara. Interessante notare come nella top ten ci siano ben sei città del Sud. Dati che ribaltano la situazione rispetto alla classifica sulla Qualità della Vita che viene sempre stilata dal Sole 24 Ore.

Questa volta è il Nord a ottenere le performance peggiori: infatti tra le ultime posizioni si trovano molti centri urbani della Pianura Padana, come Pavia, Vercelli e Novara.

Milano, che in genere domina le classifiche (nell’ultima sulla Qualità della Vita del Sole 24 Ore era in prima posizione), in questa graduatoria sul clima si trova in 96 esima posizione, con la performance peggiore tra le città più grandi in Italia. Le ragioni? Tra le altre cose pioggia e nebbia.

Roma invece si trova in 21esima posizione, seguita da Venezia in 40esima, da Napoli 43esima, Firenze 51esima, Bologna 75esima posizione e Torino al 90esimo posto.

E se la città con il clima migliore è Imperia, la maglia nera  va a Pavia che si piazza in ultima posizione.

Altro dato interessante è quello che vede primeggiare le città che possono vantare l’influenza del mare nel proprio clima e questo lo si può notare scorrendo i nomi dei primi dieci posti in classifica.

Alcuni capoluoghi, infine, si sono distinti per particolari caratteristiche. Siracusa, ad esempio, per le ore di sole, Perugia per la brezza estiva e Aosta per l’assenza di nebbia.

Questo indice verrà utilizzato per l’indagine sulla Qualità della Vita 2019, che quest’anno giungerà alla sua 30esima edizione.

Pubblica un commento