In vacanza nella villa di Lucio Dalla alle Tremiti

Dall'estate 2022 si può affittare la villa di Lucio Dalla alle isole Tremiti per delle vacanze esclusive in questo luogo molto amato dal cantautore

Lucio Dalla

A partire dalla estate 2022 sarà possibile affittare la villa di Lucio Dalla alle isole Tremiti, nella provincia di Foggia, per le proprie vacanze alle Diomedee. La notizia è stata pubblicata dal quotidiano molisano ‘Primo Piano Molise’ e riportata dall’agenzia ‘Ansa’.

Gli eredi di Lucio Dalla, scomparso nel 2012, hanno affidato a una società di Campobasso, la Sintattica, la gestione dell’immobile dal punto di vista turistico. La società ha già iniziato a pubblicizzare la possibilità di soggiornare nella casa di Lucio Dalla precisando che le trattative sono riservate. Non si conoscono, pertanto, le tariffe per soggiornare nella villa di Lucio Dalla alle isole Tremiti.

La villa, che si sviluppa su 3 piani, conserva al suo interno gli arredi originali e gli oggetti del cantautore bolognese, che proprio nella casa affacciata sul mare ha composto e inciso alcune delle sue canzoni più famose.

Lucio Dalla e le isole Tremiti

Alle isole Tremiti sono nati alcuni dei capolavori di Lucio Dalla, come per esempio ‘Piazza Grande‘ e ‘Com’è profondo il mare‘. Sempre dalle Tremiti l’artista trasse ispirazione per l’album ‘Luna Matana‘. Quest’ultimo disco è il venticinquesimo album discografico del cantautore pubblicato il 12 ottobre 2001. Il nome è ispirato a Cala Matano, una spiaggia dell’Isola di San Domino dell’arcipelago delle Isole Tremiti.

Il cantautore bolognese era solito invitare alle isole Tremiti i suoi amici e colleghi, tra i quali anche Gianni Morandi, Renato Zero e Ron. Proprio alle isole Tremiti, il 30 giugno 2011, pochi mesi prima di morire, Lucio Dalla aveva organizzato un concerto in difesa del mare e contro le ricerche di petrolio nei fondali del Mar Adriatico.

Lucio Dalla è morto il 1° marzo 2012 a Montreaux, in Svizzera, dove si trovava per una serie di concerti. Tre giorni dopo, cioè il 4 marzo 2012, il cantautore bolognese avrebbe compiuto 69 anni. Poche settimane prima, Lucio Dalla aveva partecipato al Festival di Sanremo assieme a Pierdavide Carone, con cui ha presentato la canzone ‘Nanì’, che conquistò la quinta posizione nella classifica finale della kermesse musicale.

Nel 2022, quest’anno, si è celebrato il decennale dalla scomparsa di Lucio Dalla: a Bologna, sua città natale, ha preso il via il 4 marzo una mostra-evento intitolata “Lucio Dalla. Anche se il tempo passa”, aperta fino al 17 luglio al Museo Civico Archeologico.

La villa di Lucio Dalla e le ultime voci sulla vendita

Nel mese di luglio del 2021 si erano diffuse alcune voci su una probabile cessione della villa di Lucio Dalla alle isole Tremiti. In quell’occasione, il possibile acquirente era stato individuato in un non meglio identificato imprenditore molisano.

A confermare la trattativa per la cessione della villa alle isole Tremiti di Lucio Dalla era stato il sindaco Antonio Fentini, che a ‘Primonumero’ aveva dichiarato a tal proposito: “So che c’è una trattativa, ma so che non è andata ancora in porto. La villa, che in questi anni è stata trasformata in una multiproprietà, è stata messa in vendita da poco, almeno così mi risulta”.

Stando alle indiscrezioni che emersero all’epoca, l’offerta presentata dall’imprenditore molisano per l’acquisto della villa di Lucio Dalla alle Tremiti era vicina al milione di euro. Non sono emersi, poi, ulteriori dettagli sulla compravendita.