Il marito in affitto arriva anche nelle nostre città

Il marito in affitto è un servizio che sta letteralmente spopolando. Si tratta del classico tuttofare, in grado di aggiustare ciò che si rompe e fare piccoli lavori

marito in affittoIl marito in affitto è un nuovo servizio che sta letteralmente spopolando: si tratta di una sorta di provocazione che si rispecchia nel nome con cui è definito. Il marito in affitto serve per svolgere tutti quei lavoretti che gli uomini dovrebbero saper fare in casa ma che, spesso, non hanno voglia di fare.

Le qualità richieste ai mariti in affitto sono l’efficacia nel fare dei piccoli lavoretti, la professionalità ma anche un po’ di rapidità. E tutto questo a prezzi competitivi, chiaramente più bassi rispetto a quelli richiesti da ditte e professionisti, molto simili in tutte le città italiane, che si aggirano intorno ai 20 o 30 euro l’ora.

Cosa da non credere, talvolta sono anche gli uomini stessi a contattare i mariti in affitto: sono il 15% del totale, e si tratta per la maggior parte di persone che pagherebbero qualsiasi cifra pur di non rimboccarsi le maniche e sistemare le incombenze di casa.

Finora, le regioni che prevedono questo servizio sono ben 19 e tante sono le città, soprattutto al Nord per la verità, in cui è possibile trovare un professionista del fai da te che mette a nostra disposizione i suoi servizi: da Ventimiglia a TorinoMilano, da Vicenza a Parma, passando per Firenze, Ancona e Roma. Latita invece il sud che vede presenti, per ora, soltanto offerte da Teramo, Matera, Cosenza e Messina.

All’estero, invece, sono 12 i Paesi in cui è possibile trovare un marito in affitto attraverso iol sito HusbandForRent. Ed è incredibile da credere, ma anche in Russia si può trovare un muzh na chas, anche se un po’ costoso, dato che lì il prezzo medio si aggira intorno ai 50 euro l’ora.

A oggi, tutti i clienti che si sono affidati al marito a ore sono rimasti assolutamente soddisfatti. E anche coloro che hanno attivato il servizio, hanno riscosso un enorme successo fin da subito, tanto che molti liberi professionisti ma anche tanti operai si sono buttati a capofitto in questa nuova attività. In periodi di crisi come quelli che l’Italia ha dovuto attraversare negli ultimi dieci anni, è necessario trovare delle soluzioni e riuscire a reinventarsi.

Il marito in affitto è un’attività davvero utile e che genera molti profitti. Tra coloro che non vedono di buon occhio questa nuova attività vi sono quelli che parlano di crollo della tradizionale rete fatta da uomini di famiglia, come mariti, figli, fratelli. In realtà non è così, e la sociologa Claudia Saraceno attribuisce la necessità di trovare un marito in affitto alla mancanza di tempo dei mariti veri. Ed è la verità, solo che la scelta del nome porta a un’idea stereotipata della figura del marito.

I lavori svolti dal marito in affitto

Ma quali sono i lavori per cui si può chiamare un marito in affitto? Si tratta ovviamente di servizi manuali. A cominciare da lavori di falegnameria, come montare o costruire mobili, aggiustare infissi e sostituire maniglie. Ma anche lavori elettrici, idraulici o di muratura, come il rifacimento di tetti o la costruzione di pareti in cartongesso. Inoltre, è possibile affittare un marito per lavori più pesanti come svuotare soffitte e cantine, tinteggiare casa oppure per lavori di giardinaggio, come tagliare l’erba, potare gli alberi e curare giardini.

Le tariffe sono per lo più orarie, con una media di 20 euro l’ora, ma sono disponibili a qualsiasi ora e in qualsiasi giorno. Chiaramente, esiste una maggiorazione nelle ore notturne che è solitamente pari al 50% della tariffa, mentre talvolta è del 20% per quanto riguarda i giorni festivi.

Si può naturalmente richiedere dei preventivi per eseguire un determinato numero di servizi; in quel caso, il costo varia a seconda del lavoratore che si contatta. È sempre consigliabile naturalmente controllare le recensioni, se presenti, prima di affidarsi a un marito in affitto. In fondo un pasticcione in casa c’è già, meglio non averne un altro!

Pubblica un commento