Fossone, un nuovo lago di 8 mila metri quadri a Milano

A Milano è nato un nuovo lago, grande 8 mila metri quadri e circondato da prati e un piccolo bosco: si chiama Fossone e ospiterà aironi e altri animali

Fossone, un nuovo lago di 8 mila metri quadri a Milano

La città di Milano ha un nuovo lago. Si chiama Fossone e si trova in via Novara, poco dopo lo stadio di San Siro, all’incrocio con via Caldera. Si tratta di un vero e proprio lago, grande 8 mila metri quadri, che è alimentato dal canale Villoresi. Il lago Fossone è stato appena creato dall’associazione ambientalista Italia Nostra, in sinergia con l’assessorato a Urbanistica, Verde e Agricoltura del Comune.

Le acque trasparenti del nuovo lago di Milano sono circondate da prati e da quello che diventerà un piccolo bosco (a oggi, a causa della piantumazione recente, gli alberi non raggiungono ancora il metro d’altezza).

Il nome Fossone è dovuto al vecchio Fontanile che attraversava le campagne. Il lago ospiterà aironi e altri uccelli di passo, ma anche raganelle e libellule.

L’obiettivo generale di questo progetto, si legge in una nota di Italia Nostra, è quello di “incrementare la naturalità con la piantagione di nuovi boschi, filari e siepi e con la realizzazione della zona umida che presto ospiterà tanti uccelli diversificando il paesaggio e creando un luogo gradevole e inaspettato all’ingresso della città”.

La nota prosegue poi così: “L’intero piano, nato da una intuizione di Sergio Pellizzoni, è stato sviluppato da una equipe multidisciplinare coordinata dal Centro per la Forestazione Urbana di Italia Nostra: naturalisti, forestali, agronomi, faunisti, architetti e paesaggisti, appassionati di storiografia. Il gruppo di progetto è costituito da: Silvio Anderloni, direttore CFU – Silvia Cantù, architetto – Alessandra Davini, naturalista – Alessandro Ferrari, architetto e paesaggista – Claudio Gironi, ricerche storiche – Lorenzo Guerci, Forestale – Carlo Masera, architetto e paesaggista – Sergio Pellizzoni, agronomo – Nicola Pilon, entomologo – Poala Pirelli, forestale – Oreste Sacchi e Ugo Ziliani, naturalisti. Collaboratori: Elena Acerbi e Claudia Candia. Il progetto paesaggistico è a cura degli architetti Carlo Masera e Alessandro Ferrari“.

Sulla pagina ‘Facebook’ di Italia Nostra Milano Nord, invece, si legge: “L’antico fontanile di Milano, già allora chiamato Fossone, torna agli splendori e regala ai Milanesi uno spettacolo di natura ed emozioni. E siamo solo all’inizio. Lo trovate in via Caldera, dove inizia il ponte blu dal quale lo spettacolo dall’alto è garantito. Un bravo immenso all’assessore Pierfrancesco Maran”.