Follie del Black Friday, la febbre Usa arriva in Italia

Ora o mai più: sconti eccezionali online e nei negozi, ma solo per un giorno

Code interminabili, accampamenti per arrivare primi all’apertura dei negozi, crisi isteriche e assalti: oggi in America è un giorno di ordinaria follia da shopping. Ben vengano le tradizioni made in Usa, quando ci consentono di risparmiare a un passo da Natale: è il caso del Black Friday – venerdì nero – che negli Stati Uniti segue la festa del Ringraziamento e dà ufficialmente il via alle spese natalizie con grandi sconti e offerte in tutti i negozi e grandi magazzini.

L’usanza d’Oltreoceano è stata da qualche anno ripresa in Europa, e da poco anche Italia: gli sconti da noi riguardano soprattutto lo shopping online, ma qualche grande catena (Euronics, Unieuro, Disney Store, Kiko, Marionnoud..) si è attrezzata per offrire i ribassi anche a chi preferisce “toccare” prima di comprare. Approfittando dell’effetto domino, anche molti negozi più piccoli delle vie dello shopping cittadino si sono attrezzati con sconti particolari: ma – attenzione! –  validi soltanto un giorno.