Coronavirus, le note di Morricone incantano piazza Navona deserta

Jacopo Mastrangelo ha suonato da una terrazza con affaccio su piazza Navona la colonna sonora di 'C'era una volta in America' di Morricone

 

L’emergenza Coronavirus ha ridisegnato gli scenari delle città italiane, regalando cartoline suggestive seppur desolanti. Anche le metropoli, normalmente alle prese con il traffico e con i ritmi frenetici appaiono ora, invece, vuote e silenziose.

A squarciare il silenzio di una piazza Navona deserta, a Roma, ci ha pensato il giovane chitarrista Jacopo Mastrangelo, che da una terrazza con affaccio sulla piazza ha suonato le note della colonna sonora di “C’era una volta in America” di Ennio Morricone, regalando una performance da brividi.