Quello di Como è il primo lago elettrico d'Europa

Con Electric lake, il lago di Como diventa destinazione ideale per chi possiede un veicolo elettrico

Quello di Como è il primo lago elettrico d'Europa

Nasce in Italia il primo lago elettrico d’Europa. E non poteva che essere Como e il suo affascinante specchio d’acqua il primo territorio lacustre ad accettare la sfida e aderire al progetto “The electric lake”. Qui, su queste sponde, nacque e visse Alessandro Volta, l’inventore del primo generatore elettrico, ovvero della pila. Un territorio quindi profondamente legato all’elettricità e alle sue numerose funzioni.

L’iniziativa, realizzata per diffondere e promuovere un turismo ecosostenibile, intende trasformare il lago di Como nella meta prediletta per tutti gli appassionati di veicoli elettrici di qualsiasi genere, dalle biciclette alle imbarcazioni, senza dimenticare i possessori di automobili che si muovono con fonti di energia alternativa alla classica benzina.

Il progetto prevede l’installazione di 15 punti di ricarica “Como Electric Lake” tramite cui i turisti, ma anche i residenti, potranno alimentare senza sforzi e con poche attese le proprie vetture. Il lago protagonista dei Promessi Sposi di Alessandro Manzoni entrerà di diritto nel network Tesla Detination Charging, una mappa costantemente aggiornata dove individuare i punti di ricarica più vicini, così da fornire ai viaggiatori che esplorano le bellezze di Como la certezza di avere un luogo sicuro dove effettuare la ricarica delle batterie della propria auto, del motociclo e della barca.

Ma gli esercenti del lago pensano anche a chi non possiede una vettura elettrica. Grazie al cantiere nautico Matteri  e l’econoleggio barche elettriche e bici altolario, i visitatori potranno usufruire di una flotta di imbarcazioni a zero emissioni per scoprire tutte le bellezze più nascoste del lago di Como senza inquinare e preservando così l’inestimabile patrimonio paesaggistico che contraddistingue il panorama lacustre e dei suoi dintorni.

Como diventa così meta prediletta per un turismo sostenibile e ben attento alla qualità dell’aria e della sua salubrità. Il tutto è reso possibile sfruttando le infinite possibilità che i mezzi alimentati ad elettricità forniscono a residenti e turisti, la possibilità di muoversi con mezzi moderni a basso impatto ambientale.

 

Pubblica un commento