Il fantasma, le nozze e l'avventura da fiaba al Castello di Gropparello

Nello castello in provincia di Piacenza si potrà rivivere il matrimonio di Rosania, protagonista di una leggenda densa di mistero

Castello di Gropparello

Al Castello di Gropparello, in provincia di Piacenza, si potrà assistere alla rievocazione delle nozze di Rosania Fulgosio e Pietrone da Cagnano.

Si tratta di uno matrimonio storico e denso di mistero. Secondo la leggenda, il castello è infestato dai fantasmi, uno dei quali appartenenti proprio a Rosania, l’antica signora incontrastata del luogo. La dama, in giovane età, sposò Pietrone da Calcagno, signore e padrone del Castello di Gropparello. Dopo le sfarzose nozze celebrate a palazzo, Pietrone dovette lasciare la sua dimora per partire, insieme alle sue truppe, alla volta di una spedizione militare. Rimasta sola a corte, Rosania incontrò un suo vecchio amore, il giovane Lancillotto Anguissola, che attaccò il castello alla guida delle proprie milizie, approfittando dell’assenza del padrone. Dopo una strenua difesa, il castello cadde nelle mani di Lancillotto che minacciava severe rappresaglie. Per impedirle, Rosania si gettò ai suoi piedi per evitare il peggio.

L’incontro tra i due fece scoccare nuovamente la scintilla e la novella sposa cedette tra le braccia del suo vecchio amato, venendo meno ai suoi doveri di sposa. Richiamato da altre imprese militari, Lancillotto lasciò il castello poco prima del ritorno di Pietrone il quale, venuto al corrente dell’infedeltà della moglie, reagì in maniera furibonda. Progettò una terribile punizione per Rosania, facendo scavare un antro nella roccia viva sotto le fondamenta del castello, dove venne murata fino al giorno della sua morte. Secondo la leggenda, da allora lo spirito di Rosania è rimasto legato al luogo della sua infelice esistenza. Il suo fantasma si manifesta di notte con lamenti e gemiti e c’è addirittura chi giura di averla vista aggirarsi tra le camere del castello vestita di bianco.

Sposalizio Castello di Gropparello

Il Castello di Gropparello in provincia di Piacenza, a distanza di secoli, torna a rivivere ai tempi di Rosania, con lo Sposalizio a Corte in programma domenica 2 giugno 2019. Dame, cavalieri e nobili giunti da terre vicine e lontane parteciperanno alle nozze, con un calendario che prevede una visita alle sale della rocca, al teatro di quadri viventi in cui Pietrone e Rosania si preparano per pronunciare il fatidico sì, circondati dalla corte in costume. In programma c’è anche un percorso nel magico Parco delle Fiabe, attrazione imperdibile per i bambini.