Case a 1 euro in Abruzzo: Pratola Peligna approva il progetto

Anche l'Abruzzo aderisce al progetto "Case a 1 euro": per ristrutturare il centro storico Pratola Peligna mette in vendita immobili ad un prezzo simbolico

Case a 1 euro in vendita a Pratola Peligna

Il progetto delle case a 1 euro prende sempre più piede in Italia, l’ultimo paese coinvolto è Pratola Peligna che avvia le pratiche per poter recuperare gli immobili disabitati, puntando l’attenzione soprattutto sul centro storico.

Case a 1 euro a Pratola Peligna

Sono sempre più i paesi che si fanno coinvolgere nell’iniziativa delle case a 1 euro, l’ultimo ad aver dato l’adesione è Pratola Peligna che desidera recuperare gli immobili in stato di abbandono sotto la guida dell’assessore al Commercio Paolo di Bacco. Il progetto, partito ufficialmente, ha già divulgato le linee guida specificando quali sono le clausole per l’acquisto di un immobile ad un prezzo estremamente conveniente. Il comune si è attivato non solo per poter riportare in vita il paese ma anche per evitare pericoli dovuti al crollo di abitazioni ormai abbandonate e che necessitano di un’importante opera di ristrutturazione. Pratola Peligna offre la possibilità di trasformare le abitazioni anche in attività e strutture turistico-ricettive aprendo la porta al turismo.

Tutto è stato descritto perfettamente in un apposito modulo scaricabile dal sito del comune in cui i proprietari dell’immobile forniscono una disponibilità per tre anni all’alienazione mentre allo stesso tempo gli acquirenti possono candidarsi manifestando interesse avendo poi due mesi per sottoscrivere il contratto e sei mesi per la presentazione del progetto di ristrutturazione che dovranno concludere entro quattro anni.

Alla scoperta di Pratola Peligna

Pratola Peligna è un piccolo comune della provincia dell’Aquila in Abruzzo e appartiene alla comunità montana Peligna; il paese si distribuisce per una parte nella zona montana e per un’altra nella pianura posizionata nella Conca Peligna da cui prende il nome. Il paese, già noto in epoca romana, è stato teatro di numerosi fermenti popolari tra cui l’opposizione alla costituzione del governo Borbonico di Ferdinando II nel 1848. L’incantevole borgo oggi ha una struttura medievale e si arrocca attorno alla piazzetta di San Pietro Celestino dove è possibile visitare architetture di origine religiosa.

Il progetto delle case a 1 euro

Il progetto delle case a 1 euro è sempre più radicato sul territorio italiano; sono moltissimi i borghi dimenticati e i paesi abbandonati che aderiscono per poter ridare vita ai centri storici sfruttando anche la passione crescente per la riscoperta dei luoghi poco turistici.