Camionisti in Trattoria, tutti i posti consigliati da Chef Rubio in Friuli

È stato il Friuli (con una piccola deviazione in Slovenia) il protagonista della nuova puntata di Camionisti in Trattoria, la trasmissione condotta da chef Rubio. Ecco i locali

camionisti trattoria friuli

Ironia, piatti abbondanti e ottima cucina: continua il viaggio di Camionisti in Trattoria, la trasmissione che vede nel ruolo di conduttore e “giudice” Chef Rubio.

Il cuoco e personaggio televisivo dopo aver accompagnato i telespettatori alla scoperta di Umbria e Veneto, questa volta si è lasciato “sedurre” dal richiamo del Friuli Venezia Giulia e ha anche superato i confini nazionali per dirigersi in Slovenia: “Una terra di confine rustica e difficile, sia per storia che per digestione”. Con lui – come sempre – tre guide d’eccezione: tre camionisti che gli svelano i segreti (e la passione) per questo mestiere che li porta a viaggiare per la maggior parte del tempo ma anche alla scoperta dei tanti locali “dove si mangia bene e si spende il giusto”.

Paolo Scagnetti ha accompagnato chef Rubio Alle Crosere di Fagagna, in provincia di Udine, che propone piatti tipici della zona, un locale familiare con Isaia a guidarlo e Manuela in cucina. Due le possibilità: menù a prezzo fisso e alla carta.  Nel menù: minestra orzo e fagioli, cannelloni con ricotta e spinaci, tagliolini fatti in casa al San Daniele e gnocchi ripieni con il Montasio e petto d’oca affumicato.  Musetto con la brovada e le guancette di maiale, tra i secondi. Per finire con i dolci panna cotta ai frutti di bosco, cheesecake alle pere, semifreddo all’amaretto e crumble di mele con gelato tiramisù e bavarese ai fichi.

Miro Kapich invece ha fatto da Cicerone a Chef Rubio in Slovenia, terra che confina con il Friuli Venezia Giulia. Da lì sono arrivati fino a Kozina da Na Burji per provare la cucina balcanica. In tavola sono stati portati fagioli stufati, tris di formaggi, peperoni all’aglio, ripieni, grigliata mista di carne.

Terzo camionista Cristian Manzato, con cui Chef Rubio torna in Italia e precisamente nella trattoria La di Fulin a Ronchis in provincia di Udine. A gestirla Gianni con la moglie. Anche qui numerose e abbondanti le portate: dall’antipasto a base di polenta funghi e salame, all’orzotto allo speck, fino a piatti tipici della zona come frico e polenta e lumache in umido.

A sbaragliare la concorrenza è stato Alle Crosere di Fagagna, in provincia di Udine, dove per chef Rubio mangiare è stato un po’ come essere a “casa dei nonni”.

Pubblica un commento