Briatore, Billionaire chiuso: nuovo attacco social al sindaco

Flavio Briatore attacca ancora il sindaco di Arzachena Roberto Ragnedda: la polemica riguarda un'ordinanza che ha portato alla chiusura del Billionaire

Briatore, Billionaire chiuso: nuovo attacco social al sindaco

Prosegue, giorno dopo giorno, la polemica a distanza tra Flavio Briatore e il sindaco di Arzachena Roberto Ragnedda sulla chiusura del Billionaire, lo storico locale dell’imprenditore a Porto Cervo.

Sulla sua pagina ‘Instagram’, venerdì 21 agosto, Flavio Briatore ha pubblicato un video in cui dice: “Io credo che il sindaco di Arzachena sia scappato, non io. Io sono a casa mia, io a Montecarlo vivo. Invece, ieri sera, abbiamo le prove fonografiche e visive che poi manderemo, che ballavano tutti sui tavoli. Non fa rispettare neanche il decreto secondo cui non si può ballare e neanche la sua stupida idea di restringere ancora questo. Ha aspettato che il Billionaire chiudesse e poi via, festa come non mai. Il video riguarda ieri e l’altro ieri”.

Polemica Briatore-sindaco di Arzachena: le tappe

In un primo lungo sfogo social sulla chiusura del Billionaire, Flavio Briatore aveva già attaccato duramente il sindaco di Arzachena, autore di un’ordinanza che impone di spegnere la musica nei locali a mezzanotte in caso di diffusione all’aperto o all’una, se diffusa all’interno.

Tra le altre cose, il noto imprenditore aveva detto: “Il sindaco ha agito di impulso, firmando un’ordinanza senza una valutazione adeguata, facendo tutto da solo. Fa solo danni, non c’è alcun beneficio. Stupisce come un sindaco che tra l’altro non si è mai visto in Costa Smeralda, credo di averlo visto una sola volta quattro anni fa, possa emanare un’ordinanza che mette in ginocchio l’economia della Costa Smeralda, senza confrontarsi con associazioni, imprenditoria e parti sociali. (…) Il sindaco dovrebbe essere uno che aiuta, non che affossa. Voglio chiedere scusa a tutti i miei dipendenti da parte sua. Mi dispiace, piange il cuore vedere un’economia trucidata così”.

La replica del sindaco di Arzachena Roberto Ragnedda a Briatore, arrivata sempre via social, non si è fatta attendere: “Sentendo Briatore pensavo fosse una parodia di Crozza, ma invece era l’originale. Avrei voluto confrontarmi personalmente con Briatore, ma ha preferito andare a Montecarlo. (…) Ci sono stati degli attacchi personali che non mi sarei mai aspettato. (…) È giusto che le regole vengano rispettate. Sono dalla parte degli imprenditori, lo sono sempre stato. Le decisioni non vengono prese a cuor leggero, ma a seguito di incontri e considerazioni fatte con l’Asl e con le forze dell’ordine”.

Poi, rivolto direttamente a Briatore: “L’ordinanza serve a tutelare la salute di tuttisoprattutto di quelli più anziani come lei, che devono proteggersi, mettersi la mascherina e stare attenti”.

Focolaio Covid al Billionaire di Briatore

Nel pieno della polemica tra Flavio Briatore e il sindaco di Arzachena Roberto Ragnedda è giunta la notizia di alcuni casi di positività al Coronavirus riscontrati al Billionaire.