Nella mensa solidale di Milano arriva uno chef Tre Stelle

Sabato 23 novembre, Enrico Bartolini preparerà il pranzo per gli ospiti della onlus Pane Quotidiano

Nella mensa solidale di Milano arriva uno chef Tre Stelle

 

Sabato 23 novembre la mensa dei poveri “Pane Quotidiano” di Milano avrà uno chef d’eccezione. A cucinare per i cinquanta ospiti della storica associazione sarà Enrico Bartolini, recentemente insignito della terza stella Michelin dalla Guida 2020 per il suo ristorante omonimo situato al terzo piano del Mudec.

Lo chef pluripremiato preparerà personalmente il pranzo in una delle due sedi della onlus, quella in viale Toscana 28, recentemente ristrutturata, contribuendo così a dar vita ad un momento speciale di socializzazione e convivialità.

Un impegno che si sposa alla missione dell’associazione “Pane Quotidiano”, che da più di un secolo si prefigge come obiettivo principale quello di assicurare ogni giorno, gratuitamente, un pasto caldo alle fasce più povere della popolazione.

Nata a Milano nel 1898, la onlus si avvale dell’impegno e dell’operato prezioso dei volontari, ma anche della generosità delle aziende che la sostengono, partecipando attivamente attraverso la donazione di generi alimentari e beni di conforto o con un contributo economico.

Tanti sono, inoltre, i progetti che Pane Quotidiano promuove in partnership con altre associazioni milanesi che si adoperano quotidianamente per prendersi cura delle persone in difficoltà, tra cui City Angels, Società UmanitariaCuochi senza BarriereAldai-Associazione Lombardia Dirigenti Aziende Industriali.

A rispondere agli appelli di solidarietà dell’organizzazione senza scopo di lucro, che persino in questi tempi sempre più difficili continua a garantire non solo cibo, ma anche calore umano alle persone e alle famiglie bisognose, questa volta è lo chef del Mudec, Enrico Bartolini. Sabato 23 novembre sarà proprio l’uomo dei record a preparare personalmente il pranzo per cinquanta ospiti della sede in Viale Toscana 8.

Classe 1979, originario di Castelmartini, in provincia di Pistoia, Enrico Bartolini vanta la bellezza di 8 stelle Michelin, che lo consacrano come uno dei migliori chef a livello internazionale.

La terza stella nella Guida Michelin 2020 si va ad aggiungere alle due appena assegnate al “Glam” di Venezia e agli altri suoi ristoranti stellati, ovvero il “Casual Ristorante” a Bergamo Città Alta, “La Trattoria Enrico Bartolini” nel cuore della Maremma toscana, la “Locanda del Sant’Uffizio” situata all’interno del Relais del Sant’Uffizio a Cioccaro di Penango, in provincia di Asti, e il “Poggiorosso” presso Borgo San Felice, nel comune di Castelnuovo Berardenga, a pochi chilometri da Siena.