Chef Barbieri: nuovo look per il suo ristorante Fourghetti

Il ristorante Fourghetti dello chef 7 Stelle Michelin in carriera Bruno Barbieri ha cambiato look grazie all'intervento dello street artist Afran

 

Chef Barbieri: nuovo look per il suo ristorante Fourghetti

Nuovo look per il ristorante Fourghetti, di proprietà del noto chef 7 Stelle Michelin in carriera Bruno Barbieri: a “ristrutturare” gli interni del locale bolognese, che si trova in via Augusto Murri a Bologna, è stato Afran, pittore contemporaneo di origini camerunense, attualmente residente in Italia.

Sulla pagina ufficiale di Instagram del ristorante Fourghetti, la novità è stata presentata così: “In questo nuovo momento di rinascita abbiamo voluto eliminare il grigio delle paure e delle nostre fragilità, per vestirci con colori di felicità e speranza“. Afran, sempre su Instagram, ha mostrato la sua opera con questo commento: “Arte e alta cucina in tandem“.

Chi è lo street artist Afran

Il nome di battesimo di Afran è Francis Nathan Abiamba. Nato a Bidjap, in Camerun, nel 1987, ha frequentato l’Istituto di Formazione Artistica di Mbalmayo e si è diplomato in ceramica.

Ha coltivato la sua grande passione per la pittura presso gli atelier dei più grandi pittori camerunesi e congolesi. Nel 2006, Afran si è aperto all’arte contemporanea grazie a Salvatore Falci, professore di arti visive all’Accademia di Belle Arti di Carrara a Bergamo.

Dopo numerosi concorsi ed esposizioni collettive, nel 2008 l’artista ha presentato la sua prima personale al Centro Culturale Spagnolo di Bata, in Guinea Equatoriale, terra in cui si era recato alla ricerca delle sue radici. Questa mostra ha aperto la porta a tutta una serie di esposizioni personali e collettive tra Guinea Equatoriale, Camerun, Spagna e Italia, dove attualmente risiede.

Come si legge sul suo sito ufficiale, “La Public Art – installazioni e performance – rappresenta attualmente il linguaggio più coerente e adeguato alla sua ricerca attorno alla tutela dell’identità culturale nel mondo contemporaneo”.

Residente nell’altopiano valsassinese, Afran ha realizzato diverse opere artistiche in Italia: per esempio il pittore camerunense ha dipinto il murales d’ingresso alla città a Barzio, ha affrescato gli Alpini di Prato San Pietro, ha realizzato il lungo graffito che costeggia via Carlo Porta a Lecco e messo la sua firma anche sul tunnel di passaggio tra il lungolago e le piazze del centro città. Nel 2015, poi, le opere dello street artist sono state esposte all’EXPO di Milano.