Il rito dell'aperitivo alternativo: cinque locali a Milano

Gusti particolari, innovazione, contaminazioni senza dimenticare la tradizione in cucina: cinque locali dove fare un aperitivo diverso a Milano

cinque locali aperitivo milano

Dici Milano e pensi aperitivo. È un connubio naturale, dal momento che tante mode di questo rito tanto amato sono nate proprio tra le strade del capoluogo lombardo.

Certo la città meneghina non può fregiarsi di un titolo importante come Firenze, patria della nascita di uno dei cocktail più amati per il pre dinner: il Negroni, ma indubbiamente l’aperitivo è diventato uno dei suoi cavalli di battaglia e nel tempo si è evoluto trasformandosi. Quindi possiamo “dimenticare” i tradizionali stuzzichini, o l’apericena convenzionale che ha ampio spazio nell’immaginario collettivo, per dirigerci anche verso scelte meno scontate.

Perché si sa, Milano è una città all’avanguardia e sempre proiettata verso nuove sfide, anche con l’apertura di locali unici come il primo Starbucks italiano.

Ma dove trovare l’aperitivo più particolare di Milano? La prima regola è lasciare andare le tradizioni e dire addio alle noccioline per sperimentare gusti nuovi e magari esotici. Ecco un’interessante selezione di locali realizzata da Chiara Patrizia De Francisci per il sito internet Agrodolce.

Lo si può fare da Bob (zona Isola) dove il rito dell’aperitivo viene accompagnato da piatti di Taiwan e giapponesi. In particolare il bao: panino al vapore proposto nelle versioni più disparate farcito dalla carne al pesce.

Se piacciono i gusti semplici e “di una volta” allora è da provare la proposta del FornoCollettivo in via Lecco dove si può fare l’aperitivo a base di a pane e vino. Se questo non basta, però, si possono provare altre proposte molto gustose.

In via Paolo Sarpi invece c’è Street Mozzarella Orobianco dove questo formaggio tanto amato viene realizzato sul momento, infatti si tratta di un “caseificio urbano”. Qui si può fare un aperitivo a tutto formaggio.

Se i cugini francesi ci piacciono molto, in particolare per i prodotti e i gusti che portano in tavola, allora l’aperitivo ideale si può fare da Égalité in via Melzo. Non solo colazione: la sera in orario happy hour si possono gustare formaggi, taglieri e perché no anche un vassoio di ostriche. Il tutto innaffiato da un buon vino.

Da Ghe Sem in via Vincenzo Monti, l’aperitivo invece ha un gusto orientale, ma non sempre: i dim sum qui hanno l’aspetto asiatico, ma a volte il gusto occidentale in un mix davvero interessante.

Pubblica un commento