Allarme in Friuli Venezia Giulia: il Lago di Cavazzo sta morendo

Il lago di Cavazzo, il bacino naturale più esteso del Friuli Venezia Giulia, sta "morendo": il nuovo allarme e l'appello rivolto alle Istituzioni locali

Lago di Cavazzo

Nuovo allarme in Italia: c’è un lago che sta “morendo”. Si tratta del Lago di Cavazzo, noto anche col nome di Lago dei Tre Comuni (Cavazzo Carnico, Trasaghis e Bordano).

Cosa sta succedendo al Lago di Cavazzo

A far scattare l’allarme, rilanciato dalle pagine del ‘Messaggero Veneto’, è stato Franceschino Barazzutti, voce dei comitati per la valorizzazione del Lago di Cavazzo e per la tutela del bacino montano del Tagliamento.

Secondo l’ex sindaco di Cavazzo è necessario liberare il lago dai fanghi degli scarichi della centrale di Somplago. Queste le parole di Barazzutti: “O si realizza un by-pass che convogli direttamente gli scarichi della centrale all’emissario del lago oppure il destino è segnato: il lago continuerà a riempirsi di quel fango che lo sta progressivamente uccidendo”.

Ancora Barazzutti: “Già nel 2014 la IV Commissione, con parere unanime, chiedeva di prendere in considerazione la possibilità di realizzare un canale di by-pass per riportare il lago a una condizione di naturalità”. L’ex primo cittadino di Cavazzo ha spiegato che poi, nel 2019, la legge 13 ha istituito un tavolo tecnico, il “Laboratorio Lago dei Tre Comuni”, voluto per “individuare le criticità e proporre le conseguenti soluzioni per il recupero naturalistico del lago. Due anni dopo quella data, però, ha denunciato Barazzutti, nulla è stato ancora prodotto.

L’appello di Barazzutti alle Istituzioni locali è stato raccolto da Massimo Moretuzzo, capogruppo del Patto per le Autonomie in consiglio regionale: “Un progetto come questo del by-pass aveva tutti i crismi per rientrare nel Pnrr regionale. Noi lo avevamo candidato, non ci hanno ascoltato. Per battaglie come queste, però, non è mai troppo tardi”.

Alla scoperta del Lago di Cavazzo

Il Lago di Cavazzo, nella provincia di Udine, è il più esteso lago naturale del Friuli Venezia Giulia. È di origine glaciale. Si trova nel territorio dei comuni di Cavazzo Carnico, Bordano e Trasaghis e sorge a 195 metri sul livello del mare, più in basso del fiume Tagliamento che scorre circa 3 chilometri a est.

Il Lago di Cavazzo è lungo 2250 metri e largo da 400 a 800 metri, con una superficie complessiva di 1,2 km² e un perimetro pari a 7,6 chilometri (incluso il canale emissario). La sua profondità media è pari a 12 metri, mentre quella massima è di 40 metri.