A Milano lo sportello amico del cittadino

Al comune di Milano c'è il nuovo sportello amico del cittadino che consente di svolgere alcune operazioni burocratiche in modo pratico e veloce

sportello amico milanoChi è fermamente convinto che la burocrazia in Italia non funzioni dovrà ricredersi: il comune di Milano mette a disposizione di tutti i cittadini uno sportello amico.

L’iniziativa serve a combinare le funzioni della pubblica amministrazione, con quelle del classico ufficio postale. Allo sportello è infatti possibile richiedere documentazione e certificazioni di vario genere.

Ma cosa fa nello specifico lo sportello amico del comune di Milano? Mette in connessione l’anagrafe con poste italiane. Grazie a questo servizio il cittadino ha la possibilità di svolgere contemporaneamente più operazioni insieme. In questo modo si risparmia tempo e si semplificano i rapporti tra i cittadini e la pubblica amministrazione, contenendo anche i costi di entrambe le parti.

Ma dove è possibile trovare questo sportello amico? Quali sono i giorni e gli orari nei quali ci si può recare? La buona notizia è che lo sportello è diffuso in maniera capillare sul territorio, con ben ottantadue uffici. Per reperire tutte le informazioni sulle sedi e sugli orari basta semplicemente collegarsi al sito del comune di Milanochiamare il numero verde.

Ed eccoci arrivati alla domanda fondamentale: quali sono le certificazioni che si possono richiedere allo sportello amico del comune di Milano? Sono molteplici e il costo del servizio è di due euro. Nello specifico si possono ottenere i certificati di residenza, stato civile, matrimonio, nascita, morte, esistenza in vita, vedovanza, stato libero e godimento dei diritti politici.

Per usufruire del servizio è necessario essere in possesso del pin fornito dalla pubblica amministrazione. Per richiederlo basta connettersi all’apposita area sul sito del comune e inviare copia della carta di identità. In questo modo i certificati possono essere richiesti anche online, stando comodamente seduti a casa propria.