Venezia 77, la Mostra del Cinema ai tempi del Covid: il programma

I film in concorso, il programma, gli ospiti e le location della 77esima edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia

Mostra del Cinema di Venezia

Al via la 77esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia: un’edizione con profonde differenze dal punto di vista logistico e dell’organizzazione rispetto al passato, per via delle restrizioni causate dalla pandemia di Covid-19.

Al netto delle precauzioni e del distanziamento sociale, dal 2 al 12 settembre 2020, Venezia non rinuncia alla sua anima glamour, anche se qualche location, per precauzione, resta chiusa. La cena d’apertura, per esempio, lascia la spiaggia dell’Excelsior e i suoi tendoni bianchi per trasferirsi nel salone dell’hotel.

La nuova edizione della Mostra del Cinema di Venezia è composta da quattro sezioni: Venezia 77, Fuori Concorso, Orizzonti e Biennale College – Cinema. Sono ben 18 i film in concorso per la sezione principale Venezia 77: “Tra una morte e l’altra”, “Le sorelle Macaluso”, “The world to come”, “Nuevo Orden”, “Amants”, “Laila in Haifa”, “Un morgen die ganze welt”, “Dorogie Tovarischi!”, “Spy no Tsuma”, “Khorshid”, “Pieces of Woman”, “Miss Marx”, “Padrenostro”, “Notturno”, “Non ci sarà mai più la neve”, “The Disciple”, “Quo Vadis Aida?” e “Nomadland”.

Tra le pellicole fuori concorso c’è tanta attesa per “Lacci“, film del regista Daniele Luchetti con interpreti come Alba Rohrwacher, Luigi Lo Cascio, Laura Morante, Silvio Orlando e Giovanna Mezzogiorno.Il programma di eventi della Mostra del Cinema di Venezia prevede l’allestimento dello Spazio Campari sulla terrazza di fronte al Casinò.

La cena ufficiale è fissata per il 5 settembre nella dimora cinquecentesca dei Dogi Morosini, Cà Sagredo, che al momento resta l’unico palazzo storico aperto per occasioni legate alla mostra. La serata di premiazione va in scena all’aperto a due passi da Ponte Rialto.

Il 7 settembre va in scena il Boat In sull’acqua dell’Arsenale, con l’arrivo degli ospiti italiani e internazionali sulle gondole, per le quali è stato limitato il numero di passeggeri a causa del “peso” sempre maggiore dei turisti. Attesi nomi del calibro di Matt Dillon, Edoardo Leo e Carolina Crescentini e Cate Blanchett, grande protagonista della miniserie tv Mrs America proiettata l’11 settembre.

Il tutto rispettando sempre tutte le norme di sicurezza anti-Covid. All’ingresso delle sale c’è il controllo della temperatura corporea e l’igienizzazione delle mani. Alle proiezioni di tutti i film sono obbligatorie le mascherine e la prenotazione del posto a sedere. Il distanziamento sociale è d’obbligo anche sul Red Carpet, per il pubblico e per tutte le autorità.