Una cascata che attraversa la città: succede solo presso Isola del Liri

Due cascate che attraversano il centro cittadino, come in una fiaba. Succede a Isola del Liri, piccolo centro della provincia di Frosinone

Una cascata che attraversa la città: succede solo presso Isola del Liri

Due cascate che attraversano il centro cittadino, come in una fiaba. Succede a Isola del Liri, piccolo centro della provincia di Frosinone, unico paese italiano dove lo scroscio delle rapide di una cascata è incastonato tra abitazioni e strade di un centro cittadino. Un’isola davvero incantata, formatasi all’interno del fiume Liri che è stata identificata come una delle 10 meraviglie naturali italiane, assieme a luoghi che trasudano bellezza e sensazioni di magnificenza avvolgenti come le grotte di Bossea, la Scala dei Turchi in Sicilia, la Salina di Cervia in Emilia Romagna o le Rocce Rosse di Arbatax.

Qui i romani hanno iniziato la costruzione di rudimentali villaggi, poi bizantini e longobardi hanno continuato a costruire edifici su cui oggi sorgono le moderne abitazioni degli isolani, fieri custodi di uno dei gioielli più preziosi d’Italia.

Una cascata che attraversa la città, succede solo presso Isola del Liri

Un paesaggio con una fitta vegetazione dove si incastona il castello ducale di Boncompagni, monumento nazionale e uno dei più bei edifici che custodisce la penisola italiana, questo il contorno che abbraccia le due cascate in cui si ramifica il fiume Liri: la “Cascata Grande” e una più piccola denominata “Cascata del Valcatoio”. Quest’ultima viene sfruttata anche per la realizzazione di energia idroelettrica, grazie a una pendenza favorevole che ha consentito la costruzione di una centrale che sfrutta il moto imperituro dell’acqua. La Cascata Grande invece, avendo un dislivello molto più accennato, è la vera protagonista del territorio e offre ai visitatori uno spettacolo mozzafiato.

Una cascata che attraversa la città, succede solo presso Isola del Liri 2

La forza delle acque dipende molto dalla portata del Liri che si modifica lungo l’arco dell’anno. Lieve o violenta che sia il rumore dell’acqua è ipnotico. I turisti che si recano nel luogo che sembra esser partorito dalla fervida e romantica immaginazione di un trovatore alle prese con storie di principesse, cavalieri e draghi è rapito dalla bellezza dei luoghi che sembrano non subire le violenze del tempo e i cambiamenti caotici operati dall’urbanizzazione.

Pubblica un commento