Ufo e alieni, cosa c'è di vero? Se ne discute a Milano con esperti internazionali

Meeting sugli ufo e alieni. il dibattito con esperti internazionali è in programma a Milano il prossimo 21 ottobre in occasione dell’annuale Meeting Internazionale di Esobiologia.

figli delle stelleCi fanno visita da ormai tanto tempo? Sono tra di noi o lo sono sempre stati? Vi sono complotti internazionali per celarne l’esistenza? Queste e altre domande saranno al centro del dibattito in programma a Milano il prossimo 21 ottobre in occasione dell’annuale Meeting Internazionale di Esobiologia, organizzato dall’Associazione Extremamente, in collaborazione con la Società Umanitaria e con il patrocinio del Forum delle Associazioni.

Focus della giornata di studio saranno gli OVNI, gli Oggetti Volanti Non Identificati, meglio noti come UFO, e i loro presunti piloti: forme di vita extraterrestri provenienti da mondi a noi ancora sconosciuti.
L’appuntamento, giunto ormai alla sua 5° edizione, prevede – come da sua consuetudine – un ricco parterre di esperti del settore, a partire da Raymond Szymanski, l’ingegnere che per quasi quarant’anni ha lavorato nella base dell’US Air Force di Wright-Patterson, nella quale sarebbero stati occultati i dischi volanti precipitati sul suolo americano insieme ai corpi degli alieni recuperati dai rottami. Inclusi quelli che sarebbero morti nel famigerato incidente di Roswell di cui proprio quest’anno si celebra il 70esimo anniversario.
Fino ad arrivare alla dott.ssa Lynne Kitei che ha condotto una sua personale ricerca per comprendere l’esatta natura del famoso fenomeno, meglio noto come “Le luci di Phoenix”.

Nel corso degli anni il Meeting ha ospitato vere e proprie star del settore ufologia, come il notissimo ricercatore inglese Nick Pope, ex funzionario del Ministero della Difesa britannico, dalla cui esperienza è stato ispirato il personaggio di Fox Mulder della famosa serie televisiva X-Files. O ancora, come il presunto caso di rapimento alieno Travis Walton dalla cui storia è stato tratto il film “Bagliori nel buio”, e il saggista Mauro Biglino, uno dei maggiori esperti di paleoastronautica sulle cui reinterpretazioni dei testi sacri si discute ormai da anni.

Ma non solo. Il meeting affronterà anche altre tematiche al limite tra scienza e fantascienza, come possibili tracce di vita su Marte, la vita dopo la morte, e il leggendario Pianeta X.
Padrona di casa, sarà come sempre la giornalista Mediaset Sabrina Pieragostini, caporedattrice di Studio Aperto, dalla cui passione per l’ignoto sono nati la rubrica televisiva Extremamente e l’omonimo blog.
L’appuntamento è per sabato 21 ottobre alle ore 9,30 presso la Sala degli Affreschi della Società Umanitario di via San Barnaba 48 a Milano. Per informazioni www.extremamente.it.
Nulla sarà lasciato al caso o affrontato in maniera scanzonata o fantasiosa, ma un’indagine serie e approfondita, e soprattutto rigorosamente scientifica, caratterizzerà l’intera giornata di studio.