Ufficio con vista Dolomiti: boom di Smart Working Holiday a Cortina

Regina delle Dolomiti, Cortina con i paesaggi invernali tra i più belli al mondo diventa la meta più ambita da chi desidera fare smart working con vista

Cortina D'ampezzo meta di Smart Worker

Dopo mesi di smart working in città gli italiani già durante l’estate hanno dato il via al fenomeno della workation, ovvero organizzare una postazione di lavoro da remoto in location da sogno. Se durante la stagione estiva il boom è stato soprattutto in località di mare e montagna oggi tutta l’attenzione è sulle Dolomiti e in modo particolare su Cortina d’Ampezzo che viene scelta come destinazione da moltissimi lavoratori anche grazie ai servizi offerti.

Smart Woking Holiday a Cortina

Il lavoro da remoto con vista, rinominato anche workation, diventa una vera e propria tendenza che incorona Cortina d’Ampezzo la regina delle destinazioni più desiderate. Già durante la scorsa estate la cittadina con vista sulle Dolomiti aveva attirato numerosi professionisti che hanno trascorso l’intera stagione godendosi i paesaggi e il contatto con la natura senza dover rinunciare alla propria attività.

La vallata completamente innevata è tra i paesaggi invernali più belli al mondo e ha attirato numerosi lavoratori grazie anche alla quindicina di hotel che hanno messo a disposizione stanze con postazioni di lavoro vista montagne o boschi oppure per i più avventurosi è possibile prenotare anche i rifugi d’alta quota Faloria e Col Gallina.

Le strutture ricettive di Cortina d’Ampezzo hanno saputo sfruttare il momento offrendo scrivania e connessione Wi-Fi gratuita agli ospiti che possono così coniugare vita professionale e privata. Terminate le attività lavorative ci si può affidare alle Guide Alpine che propongono speciali attività ed escursioni ideali per coinvolgere tutta la famiglia come ad esempio la visita ai laghi più belli delle Dolomiti.

Smart Working con vista sulle Dolomiti a Cortina

Campionati mondiali di sci alpino a Cortina

Dall’8 al 21 febbraio Cortina ospita la quarantaseiesima edizione dei campionati mondiali di sci alpino organizzati dalla Federazione Internazionale Sci. Il fitto programma alterna professionisti sia maschili che femminili che si sfideranno nella discesa libera, nello slalom gigante, nello slalom speciale, nella combinata e nello slalom parallelo.

Cortina d’Ampezzo dopo aver ospitato le gare del 1932 e del 1956 vince l’assegnazione dei campionati mondiali 2021 durante il congresso FIS di Cancún nel 2016 dopo quattro candidature andate a vuoto. Nella splendida cornice delle Dolomiti i Campionati Mondiali di Sci Alpino 2021 coinvolgeranno 71 nazioni che si sfideranno sulle piste Druscié A, Labirinti, Olimpia delle Tofane, Rumerlo e Vertigine mentre la Lino Lacedelli viene utilizzata per le prove di qualificazione. Per garantire la sicurezza di sportivi e operatori coinvolti l’evento non prevede spettatori.

Cortina D'Ampezzo scelta per fare smart working