Tra i ristoranti più cool al mondo ce n'è uno italiano

Forbes ha stilato l'elenco dei 10 ristoranti più cool al mondo in vista dell'anno 2021: in questa speciale lista c'è anche un locale italiano

Danì Maison

In vista del 2021, quando auspicabilmente si potrà tornare a spostarsi con più libertà rispetto a quest’anno segnato dalla pandemia di Coronavirus, Forbes ha stilato la lista dei 10 ristoranti più cool al mondo.

I 10 ristoranti più cool al mondo secondo Forbes

Il Covid non ha ucciso la creatività“. Inizia così l’articolo della giornalista Ann Abel, che ogni anno, su ‘Forbes’, stila la classifica dei locali più cool al mondo. Quest’anno, con l’aiuto di alcuni professionisti del settore (i “professional eaters”), l’esperta ha elencato i 10 ristoranti dove lei e gli esperti “manderebbero i loro amici a cena quando si potrà tornare a spostarsi”.

L’elenco, in ordine alfabetico, si apre con Atomix (a New York City) e spazia poi tra vari continenti, proseguendo con Boragò (a Santiago del Cile), Danì Maison (a Ischia) Higashiyama Wakon (a Kanazawa, in Giappone), KOKS (nelle Isole Faroe), Noor (a Cordoba, in Spagna), Rote Wand Chef’s Table (in Austria), Sorn (Bangkok), Table by Bruno Verjus (a Parigi) e Ynyshir Restaurant and Rooms (a Machynlleth, nel Galles del Nord).

I 10 ristoranti più cool al mondo per il 2021:

  • Atomix, New York, Stati Uniti d’America
  • Boragó, Santiago del Cile, Cile
  • Danì Maison, Ischia, Italia
  • Higashiyama Wakon, Kanazawa, Giappone
  • KOKS, Isole Faroe
  • Noor, Córdoba, Spagna
  • Rote Wand Chef’s Table, Schualhus, Lech, Austria
  • Sorn, Bangkok
  • Table by Bruno Verjus, Parigi
  • Ynyshir Restaurant and Rooms, Machynlleth, North Wales

Danì Maison, il ristorante di Ischia tra i più cool al mondo

Nell’elenco stilato dalla giornalista Ann Abel spicca Danì Maison, ristorante di Ischia guidato dallo chef Nino Di Costanzo (nella foto in basso).

A presentare il locale italiano sulle pagine di ‘Forbes’ è Marco Invernizzi, consulente di design: “In una delle isole della Dolce vita nel Mediterraneo, circondato da un giardino fiabesco, lo chef Nino di Costanzo seduce i suoi ospiti con la sua visione innovativa dei migliori ingredienti e delle proposte campane, elevandoli alla più raffinata arte culinaria. L’arte è ovunque da Danì Mason, dai piatti unici ai quadri di arte contemporanea sulle pareti, dall’estetica dei dessert agli oggetti che impreziosiscono il giardino (nella foto a fine articolo, ndr)”.

Nino Di Costanzo

Il ristorante Danì Maison di Ischia ha ottenuto diversi riconoscimenti, come le 2 Stelle Michelin, i 4 Cappelli dall’Espresso, nonché l’ingresso nell’associazione Les Grandes Tables du Monde.

La cucina propone quattro menù fissi (“Mille Bolle in Blu“, “Viaggiando con Ferrari“, “Ci pensa lo chef…” e “Vegetariano“) e una ricca carta che spazia dagli antipasti ai dessert.

Sul sito ufficiale, Danì Maison si presenta così: “Un’antica casa ischitana, immersa in un giardino di macchia mediterranea piena di objet trouvé da scoprire, e dove ogni dettaglio viene curato per costruire un viaggio nel gusto tecnicamente ricercato, capace di suscitare emozioni e ricordi”.

Danì Maison