Ricerca sul cancro, Università di Torino nella Top 200 di Nature

L’Università di Torino è l'unico ateneo italiano nella classifica mondiale delle migliori 200 istituzioni accademiche impegnate nella ricerca sul cancro

Ricerca sul cancro, Università di Torino nella Top 200 di Nature

L’Università di Torino è il primo e unico ateneo italiano inserito nella classifica mondiale delle migliori 200 istituzioni accademiche impegnate nella ricerca sul cancro.

L’UniTo è, infatti, al 176esimo posto a livello globale nella graduatoria pubblicata in questi giorni dalla prestigiosa rivista “Nature”, punto di riferimento per la comunità scientifica internazionale.

La classifica “Nature Index 2020 Cancer” ha esaminato la produzione di articoli scientifici sulla ricerca sul cancro scritti negli ultimi quattro anni e presenti nel Nature Index, un ranking aggiornato mensilmente che valuta gli articoli di ricerca pubblicati su 82 riviste scientifiche di alta qualità selezionate da un gruppo di scienziati indipendenti.

Per stilare questa graduatoria, Nature si è basata sul numero di articoli condivisi sulla ricerca sul cancro pubblicati dal 1 gennaio 2015 al 31 agosto 2019, denominati “Share”, sul numero di articoli pubblicati da ciascuna istituzione denominati “Count” e sul numero di articoli scritti sulla base di collaborazioni internazionali pubblicati nello stesso periodo di riferimento. Nella categoria “Share”, l’Università di Torino si colloca al 25° posto a livello globale.

Un risultato che riflette i traguardi raggiunti dall’ateneo nella ricerca sul cancro lo scorso anno. Basti pensare che tre scienziati dell’Università di Torino sono presenti nella Highly Cited Researchers list di Clarivate Analytics che comprende i ricercatori che hanno mostrato un’influenza significativa nel mondo della ricerca oncologica attraverso la pubblicazione di articoli con un eccezionale numero di citazioni nell’ultimo decennio.

Sempre nel 2019, nelle classifiche delle migliori università del mondo per il 2020 pubblicate dall’agenzia U.S. News & World Report, l’UniTo ha raggiunto una posizione eccellente nella disciplina Oncology. Oltre a collocarsi alla 38° posizione a livello globale, in questa disciplina l’Università di Torino risulta essere anche il primo ateneo italiano, seguito dall’Università di Milano e dall’Università di Siena (rispettivamente al 78° e al 98° posto a livello globale).

Stando a quanto si legge sul sito dell’UniTo: “La tradizione più che quarantennale nello studio dei meccanismi molecolari e cellulari che stanno alla base del cancro ha preparato l’Ateneo a raccogliere con successo la sfida della medicina di precisione, volta a garantire un uso ragionato dei nuovi farmaci anti-tumorali che aspirano a controllare un’alterazione genetica ben precisa, riducendo effetti tossici e costi”.

A guidare la classifica “Nature Index 2020 Cancer” ci sono gli Stati Uniti con l’Università di Harvard (in graduatoria anche con altre 85 istituzioni accademiche), seguiti dalla Cina con 43 istituzioni accademiche.