Ravenna celebra Dante per tre mesi

"Ravenna per Dante" la città celebra il Sommo Poeta per tre mesi con una kermesse ricca di ottanta appuntamenti

Ravenna per Dante piazza

Si chiamano “Ravenna per Dante” e sono tre mesi di incontri dedicati al celebre poeta. Ottanta appuntamenti per una rassegna destinata a crescere ogni anno. Gli incontri sono tutti a ingresso libero e gratuiti e coinvolgono 41 soggetti per 21 spazi.

Il via alle iniziative è stato il 26 agosto, per una serie di appuntamenti che termineranno sabato primo dicembre.

Ravenna dedica al sommo poeta italiano questa rassegna perché fu proprio tra le sue strade che si rifugiò dopo essere stato mandato via da Firenze. La stessa città dove si narra che portò a conclusione il suo più grande progetto: la “Divina Commedia”. Qui morì il 13 settembre del 1321. E  qui ogni anno viene ricordato con questa rassegna che si avvia verso un anniversario molto particolare: quello del settimo centenario della morte del Poeta che cadrà nel 2021.

La programmazione terminerà a novembre e sarà molto ricca comprendendo approfondimenti scientifici, di confronto e luoghi. Momento cruciale sarà quello di domenica 9 settembre quando si terrà il 679esimo Annuale della morte di Dante con una serie di iniziative molto differenti da loro a partire dal Corteo dei Comuni di Ravenna e Firenze, fino alla celebrazione della messa e la firma del protocollo d’intesa tra Ravenna, Fondazione Matera Basilicata 2019 e la città di Matera capitale Europea della Cultura 2019, per citarne qualcuna.

La Rassegna è promossa ed organizzata dal Comune, insieme ad associazioni internazionali e realtà cittadine istituzionali, ma anche composte da semplici appassionati e lettori.

Oltre all’annuale della morte, previste le Letture Classensi, le Conversazioni dantesche e la mostra “L’ultimo Dante e il cenacolo ravennate. Mostra di documenti dagli Archivi di Ravenna, Bologna, Pisa e Venezia”. Quest’ultima verrà ospitata all’interno della biblioteca Classense e vi si potranno ammirare dei preziosi inediti. Il taglio del nastro è previsto per sabato 8 settembre alle 17,30, la mostra sarà visitabile dal 9 settembre fino al 28 ottobre.

In calendario anche un itinerario dantesco: “Galeotto fu il libro. Dalla biblioteca Classense ai luoghi e ai mosaici danteschi” che porterà i partecipanti a percorrere un itinerario tra i principali luoghi del Sommo Poeta: come la tomba, i Chiostri francescani e la sezione dantesca Mosaici tra Inferno e Paradiso del Museo TAMO. L’appuntamento si ripeterà nel corso dei tre mesi.

L’intero programma è consultabile sul sito turistico di Ravenna.

Ravenna per Dante eventi

Pubblica un commento