Pasta, qual è la migliore in Italia? Classifica di Altroconsumo

Altroconsumo ha stilato la classifica sulla migliore pasta in Italia, analizzando i campioni di 25 tipologie di penne: ecco i risultati dell'analisi

Pasta

Qual è la migliore pasta in Italia? A svelarlo è l’ultima classifica pubblicata da Altroconsumo, basata sull’analisi di 25 campioni di penne e ricca di sorprese ai vertici alti.

Migliore pasta: come funziona il test di Altroconsumo

Al fine di stilare la classifica, Altroconsumo ha sottoposto i prodotti a diversi test. In laboratorio sono stati valutati parametri come la presenza di grano tenero, il contenuto di proteine e fibre e le eventuali tracce di impurità. In cucina, invece, sono stati presi in considerazione sia l’aspetto a crudo sia il risultato dopo la cottura (valutando aspetti come la tenuta, la collosità e l’assorbimento del sugo).

Altroconsumo ha anche fornito alcune indicazioni per identificare una pasta di buona qualità. Il colore, per esempio, deve essere giallo intenso e, quando si spezza, la pasta deve fare un rumore secco. Attenzione, poi, alla presenza di piccoli punti neri (indice di impurità) o punti bianchi (parti farinose della semola dovute a una lavorazione imperfetta).

Migliore pasta in Italia: podio e punteggi

Al primo posto nella classifica sulla migliore pasta in Italia stilata da Altroconsumo c’è quella di Libera Terra, brand che riunisce varie cooperative aderenti al network dell’associazione Libera, con una valutazione pari a 79/100. In seconda posizione, col punteggio di 74/100, c’è la linea Equilibrio di Esselunga. Completa il podio la pasta di Sgambaro, azienda veneta specializzata nella pasta dalla fine degli anni Quaranta, con un punteggio di 72/100.

Di particolare interesse è la riflessione sul prezzo: la pasta di Esselunga, infatti, costa nettamente meno delle altre due (la confezione da mezzo kg costa meno di 1 euro, mentre il prezzo degli altri due brand si attesta attorno a 1,5 euro).

Classifica migliore pasta in Italia: le altre posizioni

La pasta della linea Equilibrio di Esselunga non è l’unica “private label” nella classifica di Altroconsumo, come riportato dal ‘Corriere della Sera’: nel ranking, infatti, ci sono anche Viviverde di Coop (valutazione 63/100), Carrefour (punteggio 57/100) e Conad (54/100).

Tra le marche di pasta più famose in Italia, figurano la pasta di Voiello (punteggio 69/100), Barilla e De Cecco (valutazione 66/100), La Molisana (65/100) e Rummo (64/100). Notevoli, anche in questo caso, le differenze di prezzo: si va dai 79 centesimi di euro di Barilla agli 1,22 euro di De Cecco, passando per i 99 cents della pasta di La Molisana.

La classifica di Altroconsumo sulla migliore pasta in Italia (posizioni note)

  • 1 Libera Terra (punteggio 79/100)
  • 2 Linea Equilibrio di Esselunga (punteggio 74/100)
  • 3 Sgambaro (punteggio 72/100)
  • 4 Voiello (punteggio 69/100)
  • 5 Barilla (punteggio 66/100)
  • 5 De Cecco (punteggio 66/100)
  • 7 La Molisana (punteggio 65/100)
  • 8 Rummo (punteggio 64/100)
  • 9 Viviverde di Coop (punteggio 63/100)
  • 10 Carrefour (punteggio 57/100)
  • 11 Conad (punteggio 54/100)