Un paesino della Sicilia è il Borgo più bello d'Italia

È Petralia Soprana, in provincia di Palermo, il Borgo più bello d'Italia 2019

Petralia Soprana

Anche il 2019 ha il suo Borgo più bello d’Italia: Petralia Soprana, paesino in provincia di Palermo, ha vinto la sesta edizione del Concorso nazionale promosso dall’associazione “I Borghi più belli d’Italia”.

Concorso e premiazione sono avvenuti in collaborazione con la trasmissione di Rai 3 “Alle falde del Kilimangiaro”. Lo spin off della famosa trasmissione naturalistica, “Il Borgo dei Borghi” ha conquistato il pubblico. Venti i borghi partecipanti a serata, uno per ogni regione: i più votati sono arrivati in finale e tra televoto e giuria degli esperti, Petralia Soprana è salito sul podio più alto. L’abruzzese Guardiagrele è arrivato quarto in classifica, il veneto Mel si è invece trovato al terzo posto. Per incontrare il secondo classificato, bisogna arrivare invece all’appennino laziale, con Subiaco.

Petralia Soprana non è però sola: in sei edizioni di Concorso, ben 4 (tre, se non si conta Petralia) sono stati i borghi vincitori siciliani: Gangi in provincia di Palermo,  Montalbano Elicona in provincia di Messina e Sambuca di Sicilia, nella provincia di Agrigento. Nel 2018 invece aveva vinto il trofeo di Borgo dei Borghi il paese di Gradara, con il suo romantico castello.

Tanti i festeggiamenti tra banda musicale e brindisi; il sindaco Pietro Macaluso ha affermato: “E’ un riconoscimento meritato da una intera comunità e da tutte le Madonie. Ora tutta Italia sa che può venire a vistare un paese dove arte e cultura sono di casa”. Gioia condivisa anche dal commissario dell’ente Parco delle Madonie, Salvatore Caltagirone: “Un successo merito dell’amministrazione comunale, dei comuni e dei cittadini madoniti che ne hanno sostenuto la candidatura e di quanti hanno permesso con il proprio voto che tutto ciò accadesse. Petralia Soprana è un bel borgo antico, avvolto dalla macchia mediterranea e da boschi. La sua una storia straordinaria che affonda le radici nel IX secolo quando Batraliah, dopo essere stata conquistata dai Normanni ad opera di Ruggero conte di Altavilla, fu fortificata assumendo l’attuale connotazione urbanistica, che l’eleva a superba cittadina madonita”.

Petralia Soprana è la perfetta bandiera del barocco siciliano e conta tre belvederi: il belvedere di Loreto affacciato verso l’Etna e Caltanissetta; il belvedere del Carmine, affacciato verso Palermo e il belvedere di Piazza Duomo, che abbraccia Gangi. Molti i luoghi da visitare, a partire dalla chiesa di Santa Maria di Loreto, fino alla chiesa Madre dedicata agli Apostoli Pietro e Paolo, passando dai palazzi, tra cui villa Sgadari, simbolo delle ville barocche delle Madonie.

Pubblica un commento