Mobilità sostenibile: i progetti più belli delle città italiane

Le città premiate dall'Urban Award, il riconoscimento che premia i migliori progetti d'Italia legati alla mobilità sostenibile sulle due ruote.

 

Bici

La città di Parma ha vinto la quarta edizione dell’Urban Award, premio per la mobilità sostenibile ideato da Viagginbici.com e organizzato con la collaborazione di Anci.

Questo prestigioso riconoscimento è nato con l’obiettivo di premiare i comuni virtuosi e incentivare le amministrazioni locali a investire nel futuro, sostenendo i migliori progetti legati alle biciclette e alla mobilità sostenibile.

Mobilità sostenibile: il progetto di Parma

La giuria della quarta edizione dell’Urban Award è stata unanime nell’assegnare il primo premio a Parma, città che ha promosso diverse iniziative legate alle biciclette, a cominciare da “bike to work” e “bike to school”.

Parma, confermata Capitale della Cultura anche per il 2021, si è dimostrata all’avanguardia dal punto di vista della mobilità sostenibile, incentivando gli spostamenti su due ruote per andare a scuola, al lavoro o a fare la spesa. Molto apprezzate dalla giuria anche le iniziative legate all’arte come “PedalArt” e quelle relative alla sicurezza in bici la sera del progetto “Ciclista Illuminato“.

Il Comune, inoltre, ha promosso la campagna “A Parma pedaliamo di gusto” per far conoscere ai cittadini le nuove infrastrutture e le numerose iniziative realizzate per la mobilità ciclabile.

Mobilità sostenibile: il progetto di Francavilla Fontana

Al secondo posto dell’edizione 2020 dell’Urban Award 2020 si è classificato il piccolo comune Francavilla Fontana, in provincia di Brindisi. I giudici sono stati colpiti da un progetto dell’amministrazione locale che ha dimostrato una grande capacità di promuovere la mobilità dolce, attraverso un’iniziativa mirata a coinvolgere l’intera comunità.

Il comune del Brindisino, con “Adotta una bici!” ha rivolto un avviso pubblico a tutta la cittadinanza, in particolar modo ai privati, alle aziende e alle associazioni, permettendo loro di donare una bicicletta da mettere a disposizione di residenti e turisti, ricevendo in cambio la possibilità di farsi pubblicità con il nome del donatore posto sul mezzo donato.

Mobilità sostenibile: il progetto di Pesaro

Pesaro, da anni tra le città più bike-friendly d’Italia, ha ottenuto la terza posizione grazie alla Bicipolitana, una rete di percorsi che formano una metropolitana in superficie per le due ruote. Questo progetto, iniziato nel 2005, è stato implementato nel corso degli anni, facendo diventare Pesaro la città della bicicletta con 90 chilometri di piste ciclabili che collegano il centro al mare.

Mobilità sostenibile: il progetto di Cosenza

La giuria del premio Urban Award ha deciso di assegnare una menzione speciale a un quarto progetto, cioè quello della Ciclopolitana di Cosenza, rete strutturata di percorsi ciclabili di 20 chilometri che garantisce spostamenti rapidi e sicuri.

Urban Award 2020, la classifica

  • #1 Parma
  • #2 Francavilla Fontana
  • #3 Pesaro
  • Menzione Speciale: Cosenza.