I migliori vini del Sud Italia

Le migliori etichette di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia premiate nel Concorso dei vini del Sud Italia

Vini Sud Italia

Nella meravigliosa location del Castello di Sannicandro, a Bari, è andata in scena la premiazione del Concorso dei vini del Sud Italia di Radici del Sud che ha eletto le migliori etichette del Meridione.

La premiazione, avvenuta in diretta streaming, ha decretato i migliori vini del Sud Italia, eletti da due giurie presiedute da Antonio Tomacelli e Maurizio Valeriani e composte interamente da giornalisti e addetti ai lavori italiani e stranieri che vivono nel nostro Paese. I giurati hanno degustato più di 300 vini inviati da oltre 125 aziende provenienti da Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Sardegna, Sicilia e Puglia, regione elogiata dal Forbes per la sua produzione vitivinicola.

I migliori vini del Meridione

I vini premiati sono stati divisi in 14 diverse categorie, per ognuna delle quali è stato decretato il podio. Grande successo per i vini della Campania, regione che si è aggiudicata ben 4 premi: Falanghina con il Falerno del Massiccio Dop Bianco Villa Matilde Avallone 2019; Greco con il Calpazio San Salvatore 1988 bio del 2019; Fiano con il Fiano di Avellino Docg Sanpaolo Di Claudio Quarta Vignaiolo del 2019 e Taurasi Aglianico con il Taurasi Boccella Rosa del 2015.

Buona performance anche per la Sardegna ottiene tre primi posti: Funtanafrisca Fradiles Vitivinicola del 2019 nel Gruppo Misto Vini Bianchi e Mamuthone Giuseppe Sedilesu Bio del 2017 che trionfa sia nella categoria Cannonau che in quella Bio.

Tra i migliori vini della Sicilia proposti nel Concorso dei vini del Sud Italia di Radici del Sud, sono due a trionfare: il Neroventuno Spumante Brut Coppola1971 del 2019 vince nella categoria Spumanti Rose, mentre il Benanti Contrada Cavaliere Etna Doc Rosso, Benanti, del 2018 ottiene il primato nella categoria riservata al Gruppo Misto Vini Rossi.

In generale, i giudici che hanno avuto il piacere di assaporare i vini, hanno evidenziato come dalle degustazioni sia emersa una grande attitudine dei vini all’invecchiamento: l’ottima conservazione e i tempi di affinamento più lunghi hanno fatto emergere un’evoluzione inaspettata sia dal punto di vista aromatico che sotto il profilo della struttura.

Concorso dei vini del Sud Italia di Radici del Sud: tutti i premiati

Spumanti Bianchi

Centocamere Bianco, Barone G.R. Macrì 2019 – Calabria

Spumanti Rose

Neroventuno Spumante Brut, Coppola1971 2019 – Sicilia

Falanghina

Falerno Del Massico Dop Bianco, Villa Matilde Avallone 2019 – Campania

Greco

Calpazio, San Salvatore 1988 Bio 2019 – Campania

Fiano

Fiano di Avellino Docg, Sanpaolo Di Claudio Quarta Vignaiolo 2019 – Campania

Gruppo Misto Vini Bianchi

Funtanafrisca, Fradiles Vitivinicola 2019 – Sardegna

Rosati Del Sud

Lamezia Doc Rosato, Statti 2019 – Calabria

Gruppo Misto Vini Rossi

Benanti Contrada Cavaliere, Etna Doc Rosso, Benanti 2018 – Sicilia

Montepulciano

Ritorna Montepulciano d’Abruzzo Doc, Azienda Agricola Giovenzo 2018 – Abruzzo e Montepulciano d’Abruzzo Doc Malandrino, Cataldi Madonna 2018 – Abruzzo

Primitivo

Collezione Privata Cosimo Varvaglione 1921 2016 – Puglia

Cannonau

Mamuthone, Giuseppe Sedilesu Bio 2017 – Sardegna

Aglianico

Terra Aspra Aglianico Igp Basilicata Bio 2013, Tenuta Marino – Basilicata

Taurasi (Aglianico)

Taurasi, Boccella Rossa 2015 – Campania

Vino Bio

Mamuthone, Giuseppe Sedilesu Bio 2017 – Sardegna