Jennifer Lawrence domina il box office

L'attrice premio Oscar porta il quarto e ultimo episodio della saga di "Hunger Games" in vetta al botteghino di questa settimana (19-25 novembre). La inseguono Daniel Craig con "Spectre" e Massimo Boldi in trasferta al Sud. La Top 10 del box office

Si chiude con il botto la saga cinematografica di Hunger Games: nella prima settimana di programmazione Il canto della rivolta – Parte 2 è balzato in testa alla classifica del box office italiano con oltre quattro milioni di incassi,
mettendosi alle spalle – con distacco – tutti i rivali.

La lotta di Katniss Everdeen, interpretata da Jennifer Lawrence, e Peeta Mellark (Josh Hutcherson) contro il presidente Snow, per liberare la nazione di Panem dalla dittatura di Capitol City, porta a conclusione la serie di quattro film tratti dalla trilogia editoriale di Suzanne Collins e lascia sul campo, con un film ritmato ed altamente energetico, concorrenti da ridere e avventurosi.

Al secondo posto della Top 10 si piazza infatti l’agente segreto di Sua Maesta 007, il cui Spectre (diretto da Sam Mendes, già autore di Skyfall e American Beauty) raccoglie più di un milione di euro nella settimana, portando l’incasso totale dall’uscita a quota 11 milioni. E pensare che nella trama del film i servizi inglesi pensano di mandare in pensione James Bond…


Completa il podio del box office l’eterna lotta tra settentrionali e meridionali di Matrimonio al Sud, con lo scontro a suon di stereotipi e pregiudizi tra il “cumenda” salumaio milanese Massimo Boldi e il pizzaiolo campano Biagio Izzo alle prese con l’organizzazione delle “strane” nozze dei rispettivi rampolli. Una cerimonia capace di raccogliere più di 2,6 milioni in due settimane di programmazione.

Azione e commedia anche per le posizioni di rincalzo dove si piazzano Pan – Viaggio sull’isola che non c’è, rivisitazione della storia dell’eterno fanciullo in conflitto con i pirati (tra i quali Barbanera Hugh Jackman), Loro chi?, storia di ambizioni frustrate e truffe con Marco Giallini e Edoardo Leo, e Gli ultimi saranno ultimi, adattamento di un testo teatrale dolce-amaro con Paola Cortellesi, Alessandro Gassmann e Fabrizio Bentivoglio.

Qualche brivido verso il fondo della classifica con Mr. Holmes – Il mistero del caso irrisolto, ultima avventura per un anziano Sherlock Holmes (interpretato dal grande Ian McKellen), e Premonitions, intenso thriller paranormale con la sfida a colpi di previsioni del futuro tra Anthony Hopkins e il serial killer Colin Farrell.

A risollevare lo spirito arrivano infine Snoopy & Friends – Il Film dei Peanuts e Dobbiamo parlare, commedia su amori, amicizie e matrimoni in crisi con Fabrizio Bentivoglio, Isabella Ragonese, Maria Pia Calzone e Sergio Rubini, che ne è anche il regista.