Inaugurato Babylife, il primo asilo nido in legno di Milano

Immerso nel verde e fatto completamente di legno, l'asilo nido della Arch 02 aprirà a settembre

Inaugurato Babylife, il primo asilo nido in legno di Milano

Nel cuore di Citylife è stato inaugurato un asilo nido unico nel suo genere. Tra gli spazi riqualificati della fiera campionaria di Milano, nel quartiere del Portello, il progetto di 02 Arch, creativo e brioso studio d’architettura formato da giovani professionisti, ha vinto il concorso per la realizzazione di spazi dedicati ai più piccoli, realizzato completamente in legno. Si chiama Babylife e i bambini che avranno la fortuna di effettuare attività didattica in questi spazi saranno senz’ombra di dubbio dei privilegiati.

L’idea è di miscelare, nei mille metri quadri a disposizione, natura e architettura in modo da creare spazi sicuri, piacevoli e stimolanti per il benessere dei più piccoli rappresenta il futuro della didattica per l’infanzia. L’idea dell’innovativo asilo nido nasce nel 2014 quando fu indetto un concorso dedicato ad architetti under 35 per la realizzazione di un luogo dedicato all’infanzia che fosse innovativo e al tempo stesso accogliente. Vinse lo studio di Ettore Bergamasco ed Andrea Stabile che nel giro di quattro anni hanno disegnato e consegnato alla città un gioiello di architettura.

Inaugurato Babylife, il primo asilo nido in legno di MilanoFar sentire i bambini come a casa propria, in un ambiente bello e rassicurante. Questo il primo obiettivo dello studio di architettura milanese, che ha disegnato una struttura dinamica in legno molto apprezzata dalla cittadinanza. L’asilo nido Babylife, si sviluppa da una hall centrale e si articola poi in tante casette collegate, la cui vista di insieme ricorda un paesino visto dall’alto, a patto che si dia uno sguardo al bel progetto dedicato al mondo dell’infanzia dall’alto di uno dei tanti grattacieli che costellano lo skyline della città di Milano.

Inaugurato Babylife, il primo asilo nido in legno di Milano 2Gli spazi interni sono stati pensati per assecondare le esigenze dei più piccoli che passeranno buona parte della propria giornata all’interno dei nuovi spazi regalati alla città di Milano. La prima caratteristica peculiare del nuovo asilo è la struttura stessa delle stanze, non rigida, ma in grado di adattarsi alle diverse esigenze. L’antibagno si trasforma così anche nello spazio dedicato ai giochi bagnati. La sala dedicata al riposino, può cambiare il proprio aspetto in pochi minuti grazie ai lettini facilmente impilabili tra di loro.

Gli architetti hanno pensato davvero a tutto. Per i bambini costretti a rimanere presso l’asilo fino a tardi è stata progettata un’area comoda e rassicurante che volge lo sguardo verso l’ingresso e che anticipa l’emozione di rivedere i propri genitori che arrivano a riprendere il proprio bambino.

Tutta la struttura è stata realizzata in legno lamellare, la scelta del materiale green aumenta l’efficienza green dell’edificio.