Il cinghiale Agostino è la nuova star di Piacenza (e del web)

Da giorni, un cinghiale si aggira nel Parco della Galleana di Piacenza, chiuso per motivi di sicurezza. E sui social impazzano i meme

C’è un cinghiale che, da qualche giorno, tiene in scacco i cittadini di Piacenza. Ribattezzato Agostino, l’ungulato di 90 chili si aggira indisturbato nel Parco della Galleana, tanto da aver costretto le autorità a chiudere il polmone verde della Primogenita d’Italia.

Il cinghiale è stato segnalato pochi giorni fa da alcuni residenti, e sembrerebbe che sia in compagnia di un altro suo simile di stazza inferiore. Il parco “Papa Giovanni Paolo II”, meglio conosciuto come Parco della Galleana, è situato nella periferia sud-ovest della città e confina con il quartiere Besurica. Qui, gli abitanti di Piacenza trascorrono momenti di relax, passeggiando nel verde o facendo sport. Inoltre, l’area ospita numerosi progetti per l’osservazione delle stelle e di animali, nonché feste, comizi e manifestazioni di ogni sorta. Questo, prima che il cinghiale Agostino decidesse di diventare il padrone assoluto del parco, obbligando alla chiusura al pubblico per motivi di sicurezza.

Rintracciato dai volontari dell’Atc 2, muniti di bastoni e cani e coordinati dalla polizia provinciale, l’ungulato non si è fatto intimorire, affrontandoli in modo aggressivo e costringendoli a desistere. Alla notizia di un possibile abbattimento, sono scese in campo tutte le sigle ambientaliste e animaliste piacentine, tra cui Legambiente, l’associazione “Arca di Noè” e il Movimento Etico Tutela Animali e Ambiente (Meta) per chiedere lo spostamento del cinghiale verso un’area protetta.

Intanto, dal Comune è arrivato il mandato al Centro Fauna Selvatica “Il Pettirosso” di Modena, specializzato nel recupero di animali selvatici, che interverrà per anestetizzare l’ungulato, condurlo in un recinto idoneo e, in seguito, in un’area naturalistica. Nel frattempo, il cinghiale Agostino è diventato una vera e propria star del web e c’è già chi lo ha virtualmente candidato a sindaco.

L’animale ha scelto un momento davvero cruciale per prendere “in ostaggio” la città di Piacenza, seminando il panico proprio durante la campagna elettorale per il ballottaggio. In attesa di scoprire chi, tra Paolo Rizzi (centrosinistra) e Patrizia Barbieri (centrodestra) diventerà primo cittadino della “Primogenita d’Italia”, il cinghiale Agostino è già stato proclamato vincitore assoluto sui social network.

I cittadini piacentini non hanno perso tempo a sbizzarrirsi con meme e fotomontaggi ironici pubblicati su Facebook, che hanno consacrato l’ungulato star del web e della città. E c’è chi ha persino proposto di sostituire il cinghiale alla Lupa di Piacenza, simbolo della città.

di
Pubblica un commento