Guè Pequeno fa il bagno nel Prosecco: è bufera

Polemiche dopo che Gue Pequeno, in vacanza sulle colline della Valdobbiadene, si è immerso in una vasca piena di uno dei vini dell'eccellenza italiana

Gue Pequeno

Un bagno in una vasca piena di Prosecco, un’eccellenza italiana prodotta sulle colline del Veneto nominate patrimonio Unesco. Guè Pequeno torna a far parlare di sé, e lo fa con un’iniziativa che ha scatenato le polemiche e che si è rivelata, comunque, un’efficace trovate pubblicitaria vista la discussione che ha alimentato.

Il rapper milanese ha documentato su Instagram la gita a San Pietro di Feletto, con soggiorno in resort di lusso e visita all’azienda vinicola “Il Colle”, che sorge nel cuore della denominazione del Conegliano Valdobbiadene. Ed è qui che si è immerso in una vasca idromassaggio riempita con il Prosecco Docg prodotto proprio dalla cantina, un tuffo in decine di litri di uno dei vini italiani più famosi al mondo.

Le immagini hanno totalizzato centinaia di visualizzazioni e che non sono piaciute a tutti. Molti infatti i commenti di critica al tuffo dell’ex Club Dogo, definito eccessivo e di cattivo gusto, e il consigliere regionale Andrea Zanoni, in particolare, l’ha definito “uno spreco di Prosecco collegato a una trovata pubblicitaria davvero di pessimo gusto – ha dichiarato in una nota – Non solo è una mancanza di rispetto per chi lavora, ma è soprattutto uno spreco alimentare inaccettabile e uno sfregio al sito Unesco Colline del Prosecco”.

Prosecco Rosè, boom di vendite: 37 milioni di bottiglie vendute

In attesa di capire come si evolverà la polemica, il Prosecco continua a “volare” in termini di vendite in tutto il mondo, grazie anche alla nuova variante di Prosecco Doc Rosé che ha debuttato sul mercato nell’autunno 2020. 

Nei primi sei mesi del 2021, infatti, sono già state vendute 37 milioni di bottiglie, e a giugno sono stati imbottigliati qualcosa come 50.000 ettolitri. Il Prosecco Rosè ha conquistato Germania, Stati Uniti, Emirati Arabi, e nei suoi primi 9 mesi di vita, da ottobre 2020 a giugno 2021, ha ricoperto il 13% dell’intera produzione, con 54,2 milioni di bottiglie di Prosecco Rosè su 425,5 milioni di Prosecco imbottigliate.