De Chirico, nuovo record mondiale: maxi cifra per il suo dipinto

Giorgio de Chirico ha fatto registrare un nuovo record mondiale: il suo "Il pomeriggio di Arianna" è stato venduto all'asta per una maxi cifra

De Chirico, nuovo record mondiale: maxi cifra per il suo dipinto

Giorgio de Chirico, il caposcuola della pittura metafisica, ha fatto registrare un nuovo record mondiale. Uno dei suoi primi capolavori, cioè “Il pomeriggio di Arianna” del 1913, è stato venduto per 15,9 milioni di dollari durante un’asta di arte moderna e impressionista organizzata dalla casa d’aste Sotheby’s a New York. Sempre Sotheby’s aveva messo all’asta un rarissimo quadro di Botticelli per una cifra record.

L’asta per il capolavoro di Giorgio de Chirico è durata 9 minuti, tra i maxi rilanci di due collezionisti che si sono dati “battaglia” per il dipinto, proposto con una stima di 10 milioni di dollari.

“Il pomeriggio di Arianna”, che nel suo curriculum espositivo vanta (tra gli altri) la Tate di Londra e il MoMA di New York, fa parte delle otto tele che compongono la prima serie dipinta da Giorgio De Chirico, tra il 1912 e il 1913, ed è fra i pochi dipinti ancora in mani private.

Cinque dei dipinti che fanno parte della serie, infatti, sono custoditi in collezioni museali, dal Metropolitan Museum of Art di New York al Philadelphia Museum of Art. Le restanti tre tele, inclusa quella aggiudicata da Sotheby’s, sono presenti in collezioni private.

Una delle caratteristiche peculiari del quadro “Il pomeriggio di Arianna”, rispetto alle altre tele del gruppo, è il formato verticale su larga scala. Non solo: questo dipinto è anche l’unico esemplare che ritrae l’emblematica nave del mito di Arianna (di cui nel quadro si intravede la vela) con la quale Teseo si allontana dall’isola di Naxos.

De Chirico protagonista a Pisa: la mostra

Alcune opere di Giorgio de Chirico saranno protagoniste a Palazzo Blu di Pisa dal 7 novembre 2020 al 9 maggio 2021, con la mostra “De Chirico e la Metafisica”. L’esposizione racconterà l’opera del Pictor Optimus “in un lungo viaggio attraverso immagini e parole, una navigazione fatta di partenze e ritorni lungo l’arco del Novecento lasciando tracce profonde ancora recepibili”.

La mostra “De Chirico e la Metafisica” consente di conoscere l’artista Giorgio de Chirico grazie a una serie di chiavi di lettura che possono aprire il sipario sui suoi enigmi e permettere di percorrere il suo magnifico labirinto, oltre la scoperta della collezione personale del pittore, ossia i “de Chirico di de Chirico”, fulcro di questa esposizione.