Questo sito contribuisce all’audience di


Il Comune di Milano vende all'asta una villa sul Lago di Como

In vendita all'asta una villa in stile liberty a Cerano d'Intelvi, sul Lago di Como: il Comune di Milano l'aveva acquistata per 100 mila lire

All'asta villa sul lago di Como

Il Comune di Milano ha messo in vendita all’asta una villa liberty sul Lago di Como: si tratta di una proprietà che l’amministrazione comunale acquistò nel 1934 per 100 mila lire.

Il valore dell’immobile, nel corso degli anni, è lievitato a dismisura, tant’è vero che adesso si aggira sul milione di euro: si trova a Cerano d’Intelvi, Comune di poco più di 500 abitanti che fa parte della Comunità Montana Lario Intelvese.

In vendita una villa liberty sul Lago di Como: il prezzo

La villa venne progettata agli inizi del secolo scorso come residenza di villeggiatura: ha una superficie di 850 metri distribuiti su tre piani. La proprietà vanta anche un seminterrato, una terrazza panoramica con giardino, una dependance con autorimessa e circa 1.800 metri di spazio in discesa.

Quella messa in vendita dal Comune di Milano è una villa che è stata dichiarata bene di interesse storico per i suoi elementi originali arrivati fino ai giorni nostri, in modo particolare a cominciare dalla presenza dei gradini in pietra, passando per la pavimentazione in graniglia e marmette, fino ad arrivare agli splendidi soffitti decorati.

Fino al 2012, la villa situata nel territorio di Cerano d’Intelvi era stata utilizzata come casa di riposo in comodato d’uso gratuito all‘Azienda Ospedaliera Guido Salvini: adesso è stata messa in vendita da parte del Comune di Milano. La base d’asta per l’acquisto dell’immobile sul Lago di Como è stata fissata a 1 milione e 84 mila euro attraverso un bando ufficiale che resterà aperto fino al 20 febbraio del 2023.

Comune di Milano: gli altri immobili messi in vendita

Il Demanio ha deciso di procedere con l’asta pubblica, come previsto nel Piano delle Alienazioni e valorizzazioni immobiliari 2022, con l’autorizzazione alla vendita da parte del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Il Comune di Milano che ha da poco dato il proprio assenso alla costruzione del nuovo stadio di Inter e Milan, ha messo in vendita anche quella che viene conosciuta con il nome di “Palazzina del lavoro ex Atm” a Trezzo sull’Adda: risalente ai primi del Novecento, ha una base d’asta di 337 mila euro.

In vendita anche un alloggio a Cesano Boscone, un negozio con box e cantina situato in via Melchiorre Gioia e ben cinque aree a Milano tra via Console Marcello, via Caio Mario, via Gabetti e via Siderno.

La villa in stile liberty messa in vendita dal Comune di Milano, con una base d’asta di 1 milione e 84 mila euro, è situata nel territorio di Cerano d’Intelvi in provincia di Como: si tratta di un centro della bassa valle d’Intelvi alla destra del torrente Telo, ramo che si getta nel Lario ad Argegno.

Il paese sul Lago di Como, località eletta come una delle mete preferite dai turisti stranieri per trascorrere le vacanze in Italia, venne coinvolto in diverse lotte fra Milano e Como nel XII Secolo dopo Cristo, diventando feudo dei Camozzi per poi passare sotto la Signoria dei Rusconi di Como.

Tra i principali luoghi d’interesse del borgo del Lago di Como, troviamo la Chiesa dei Santi Quirico e Giulitta, la Chiesa di San Tommaso e la Corte Cometti, case portale medievale con porticato romanico e graffiti settecenteschi.