I castelli in vendita in Italia

Forse non tutti sanno che in Italia ci sono tanti castelli e dimore storiche in vendita: scopriamo alcuni di questi edifici storici che è possibile comprare

I castelli in vendita in Italia

L’Italia è un Paese ricco di bellezze artistiche e naturali. Tra i tanti luoghi da poter ammirare lungo l’intero Stivale spiccano i tanti castelli, disseminati da Nord a Sud. Ammirare, ma anche (per chi può permetterseli) comprare. Sono diversi, infatti, i castelli in vendita in Italia. Scopriamone alcuni.

Castello delle Quattro Torra a Siena

Sulle colline della campagna toscana è in vendita il Castello delle Quattro Torra (in foto), da cui è possibile scorgere il centro storico di Siena. Costruito (interamente in laterizio) nella prima metà del XIII secolo come fortezza a difesa della città di Siena, attualmente l’edificio è un B&B con 12 camere. Il castello (1.300 mq) è strutturato su quattro livelli più le torri. Sono presenti anche un granaio di 105 mq, completamente da ristrutturare, e un piccolo magazzino agricolo.

La struttura è venduta con 17 ettari di terreno, con 13,2 ettari seminativi (inclusi un giardino all’italiana e un piccolo bosco), un oliveto di 2,4 ettari con 400 alberi e un vigneto Chianti Colli Senesi DOCG di 1,4 ettari.

Il prezzo è di 5,9 milioni di euro.

Castello di Sapia, Siena

Sempre a Siena, lungo il tracciato della Via Francigena, è in vendita il Castello di Sapia, che deve il suo nome a Sapia Salviati, gentildonna senese protagonista di un episodio del canto XIII del Purgatorio di Dante.

La superficie interna è di 1530 mq, mentre quella esterna (terreno seminativo e bosco misto) è pari a 10 ettari. Si tratta di un castello fortificato del XII secolo, strutturato su 4 livelli, provvisto anche di porcilaia in pietra, casa colonica e chiesa del XVI secolo. Sono necessari importanti lavori di ristrutturazione per un recupero a fini abitativi e/o ricettivi.

Il castello è in vendita a 2 milioni di euro.

Castello a Lari, Pisa

Nel comune di Lari, in provincia di Pisa, nel cuore delle colline della Toscana, è in vendita un castello originario del 1600. L’edificio si trova in posizione dominante e panoramica sulle colline toscane, immerso in un parco secolare di circa 4.000 mq in cui sono presenti anche due piscine con solarium. Il castello ha una superficie interna di circa 3.300 mq. Al suo interno spiccano le stanze impreziosite da affreschi originali. Un progetto già approvato prevede la suddivisione dell’immobile in 19 appartamenti di pregio.

Il castello è in vendita a un prezzo pari a 9,5 milioni di euro.

Dimora storica a Bergamo

A Bergamo è in vendita una dimora storica del 1200, monumento nazionale italiano di riconosciuto prestigio storico e architettonico. Si tratta dell’ultima rimasta delle quattro fortificazioni che difendevano le terre dei vescovi di Bergamo. I recenti restauri, effettuati con la Sovraintendenza ai Beni Culturali della Lombardia, l’hanno trasformata in un’abitazione di lusso.

La superficie interna è di 850 mq. La villa principale (di 750 mq) è dotata di 4 camere da letto, 5 bagni, soggiorno con pianoforte a coda, ufficio-studio con ingresso indipendente, sala da pranzo, cucina abitabile con annesso tinello con camino-barbeque, quattro camini, locale stireria, guardaroba, locale dispensa, cantina vini, cantina-ripostiglio, ampi solai attrezzati con armadiature su misura, altana-atelier in cima alla torre, taverna-disco, 50 mq di terrazze e ascensore che conduce alla torre.

L’abitazione secondaria indipendente (100 mq), situata in un’ala della villa, è composta da 2 camere da letto, 2 bagni, cucina, sala da pranzo, soggiorno in soppalco, solaio, cantina e posto auto nel garage del castello.

La superficie esterna è ampia 800 mq. Si tratta di un antico parco ottocentesco.

La dimora è in vendita a 2,5 milioni di euro.

Castello Torinese a Pavone Canavese, Torino

A Pavone Canavese, comune in provincia di Torino, in Piemonte, c’è un castello medievale (nella foto in basso) che si snoda su circa 4.000 mq coperti che includono 65 fra saloni, sale, camere (28), bagni (42), grande cucina professionale (140 mq) e uffici per l’accettazione. In uno dei saloni ha sede il Museo d’Andrade, di proprietà del castello. Nel parco medievale (4.500 mq) si trova una chiesa del IX secolo che ospita due tombe romane originali risalenti al V e IV secolo a.C. Completano poi il castello vari annessi, laboratori e locali tecnici (210 mq) e due casette (115 mq).

Il castello, ristrutturato e convertito in un lussuoso hotel, è anche location ideale per matrimoni, cerimonie, congressi e può essere utilizzata come sede di rappresentanza per un’azienda o come residenza privata. Si tratta di uno dei pochi totalmente privo di vincoli che obbligano all’apertura al pubblico, non avendo usufruito di contributi statati durante la ristrutturazione.

Ha un costo di 35 milioni di euro.

Castello Pavone Canavese