Case al mare, boom in Italia: le località preferite e i prezzi

In Italia si registra un vero e proprio boom di domande per acquistare case al mare: ecco le località preferite dagli italiani e il trend dei prezzi

In Italia, nell’ultimo anno, c’è stato un vero e proprio boom di domane per acquistare una casa al mare.

Mercato immobiliare: boom di case al mare

Secondo quanto riportato dall’Ufficio Studi di Immobiliare.it, la pandemia e l’aumento del risparmio privato spingono gli italiani verso la ricerca di una seconda casa, prevalentemente verso località di mare facilmente raggiungibili dai grandi centri urbani.

Il mercato immobiliare ha visto un incremento nelle principali aree del turismo di mare, dove la domanda ha fatto segnare aumenti significativi un po’ ovunque. Spostarsi verso le seconde case, in tempo di pandemia sembra essere ormai l’unica garanzia di potersi muovere dalla propria residenza in totale libertà, dopo mesi trascorsi tra lockdown e restrizioni.

Case al mare: le località preferite dagli italiani

Il trend del mercato vede aumentare soprattutto le località di mare che si raggiungono più facilmente dai grandi centri, in particolare da Milano e da Roma. L’aumento più significativo è quello delle Cinque Terre, dove la domanda è salita del 153%.

Seguono le isole Pelagie, Linosa e Lampedusa, con un incremento del 119%, e le isole Ponziane, dove si registra una crescita dell’85%, la stessa percentuale dell’Arcipelago Toscano. Bene anche il Golfo di Gaeta, con la domanda di immobili in vendita cresciuta del 68%.

I prezzi delle case al mare

Lo studio ha analizzato anche l’andamento dei prezzi delle case al mare: in alcune zone d’Italia sono rimasti quasi invariati, in altre risultano leggermente al ribasso. Sulle Isole Campane, sulla Costiera Amalfitana e sulla Riviera di Levante, i costi sono scesi lievemente. Prezzi sostanzialmente stabili, invece, per il Gargano e per le località marittime dell’Abruzzo.

di