“Cantine Aperte”, torna l’evento per scoprire i templi del vino italiano

Il 26 e 27 maggio la kermesse dell'associazione "Movimento del Turisimo del Vino" apre le porte delle cantine più importanti d’Italia

Cantine Aperte - torna l’evento per scoprire i templi del vino italiano

1 milione di partecipanti, 25 anni di attività, centinaia di cantine aperte per far scoprire suggestivi angoli dove avviene la vinificazione e naturalmente ettolitri di vino, bianco e rosso, spumante e rosé, da assaporare lentamente in ambientazioni dense di fascino e suggestioni.

Tutto questo è “Cantine Aperte” la kermesse di promozione enoturistica che torna a deliziare olfatto, gusto e voglia di convivialità per una due giorni dedicata a tutte le più affascinanti sfumature del vino. L’appuntamento è fissato per sabato 26 e domenica 27 maggio. Durante la due giorni dedicati al nettare di Bacco più di mille cantine, associate al Movimento Turismo del Vino, apriranno le porte alla promozione delle cultura del vino, attraverso eventi, degustazioni, visite guidate e lezioni impartire da preparati sommelier. Cantine Aperte - torna l’evento per scoprire i templi del vino italiano

Indiscutibili protagonisti della manifestazione saranno da una parte i professionisti che curano il prodotto, dal grappolo d’uva alla vendita. Un piccolo esercito votato alla vinificazione che abbraccia un ampio parterre di professioni e passioni, dai  vignaioli, ai contadini che in settembre provvedono a fare la vendemmia, dagli agronomi che saggiano la qualità del vino ai sommelier che ne studiano effluvi e sapori.

Cantine Aperte - torna l’evento per scoprire i templi del vino italiano 3

Cantine Aperte si sviluppa in una serie di percorsi che prevedono l’assaggio di vini direttamente nelle aziende che lo producono, momenti didattici alla scoperta dell’arte delle vinificazione, ma anche degustazioni culinarie, pranzi all’interno delle cantine o negli ampi vigneti dove i germogli delle viti stanno pian piano maturando il prezioso nettare.

Cantine Aperte - torna l’evento per scoprire i templi del vino italianoLa manifestazione abbraccia tutte le regioni d’Italia dove l’arte delle vinificazione è una consolidata tradizione. Per poter conoscere le cantine più vicine a casa propria basta collegarsi sul sito del movimento turismo vino e monitorare gli eventi e le iniziative più interessanti che si svolgono lungo l’arco della penisola.

L’Associazione Movimento Turismo del Vino è un ente no profit che vanta come membri alcune delle più prestigiose cantine d’Italia, selezionate sulla base di specifici requisiti, primo fra tutti quello della qualità dell’accoglienza enoturistica. Obiettivo dell’associazione è promuovere la cultura del vino attraverso le visite nei luoghi di produzione. Ai turisti del vino il Movimento vuole, da una parte, far conoscere più da vicino l’attività e i prodotti delle cantine aderenti, dall’altra, offrire un esempio di come si può fare impresa nel rispetto delle tradizioni, della salvaguardia dell’ambiente e dell’agricoltura di qualità.

Pubblica un commento